CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate le squalifiche pesano, la Feldi Eboli si aggiudica il derby

Il racconto della sfida andata di scena al Pala Sele

Nel match valevole per la terza giornata del massimo campionato italiano di campionato di futsal, la Sandro Abate cade in casa della Feldi Eboli con il risultato finale di 5-2. Dopo un avvio complicato, tutto di stampo rossoblù culminato con la rete del vantaggio di Selucio, gli irpini tornano in carreggiata col gol di Iandolo che sembra dare nuova linfa. La gioia però dura poco perché i rossi mostrati a Parisi prima e ad Avellino poi portano l’incontro sui binari sbagliati. Non basta la buona volontà palesata dagli ultimi superstiti nella ripresa: Eboli controlla, affonda al momento giusto e si porta a casa i 3 punti conquistando il derby campano. Per i ragazzi allenati da mister Basile si tratta del secondo stop stagionale dopo quello maturato al Pala Del Mauro contro la Roma.

Primo Tempo

Partita equilibrata fin dalle prime battute. Tant’è che il primo tentativo giunge al quarto minuto con Braga che strozza troppo il suo destro e non spaventa gli ospiti. Tre minuti dopo è Luizinho a provarci direttamente da calcio di punizione, palla che sorvola la traversa. Più propositivi i padroni di casa che vanno vicinissimi al vantaggio, al 7′, con Caponigro che da solo davanti al portiere la alza un po’ troppo. Dopo un minuto è l’ex di turno Fantecele, che con una buona iniziativa personale, ad andare vicino alla prima marcatura, il suo destro passa a pochi centimetri dal palo. La Feldi spinge e all’ottavo sblocca la gara con Selucio che prima intercetta e dopo aver scambiato la palla con Caponigro finalizza superando con un tocco morbido Parisi. La Sandro Abate accusa il colpo perché non riesce ad abbozzare una reazione ed intanto Eboli continua a martellare. Avvertito il momento di difficoltà, mister Comella chiama il time-out a sua disposizione con l’intento di portare nuove idee sul parquet. Al rientro il primo tiro verso lo specchio da parte degli avellinesi arriva da parte di Spellanzon, Dal Cin però riesce a deviare in angolo. Il piglio comunque è diverso e si nota: da una transizione offensiva arriva il gol del pareggio. Nicolodi tira, Dal Cin respinge corto e Iandolo con un tap-in vincente sotto misura la impatta. Il tempo di festeggiare non c’è perché la Sandro Abate resta in inferiorità numerica: tocco con la mano fuori dall’area di Parisi e cartellino rosso per lui. Al suo posto entra Berthod. La Feldi, vista la situazione favorevole, si riversa in zona offensiva con l’uomo in più. La gara si complica ancor di più con il rosso mostrato all’indirizzo di Avellino per un tocco con il braccio in area. Dal dischetto Luizinho centra in pieno la traversa. Altro gol divorato dai rossoblù con Fantecele che a porta sguarnita becca il palo. Ma l’assedio ebolitano sortisce i suoi effetti con la rete di Guilhermao a 40 secondi dall’epilogo. All’intervallo dunque padroni di casa sono avanti di una lunghezza.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità Eboli ci mette poco più di un minuto per allungare: altro pallonetto a segno, questa volta di Luizinho. Avellino si gioca immediatamente la carta portiere di movimento con Pola che entra in zona offensiva. La sfortuna però ferma Creaco che da buona posizione spreca. Dalla propria metà campo Luizinho vede la porta completamente vuota, calcia ma lambisce il legno. La Sandro Abate, guidata in panchina dal preparatore atletico argentino Prioriello, si riversa nei 20 metri avversari alla ricerca del gol che riaprirebbe i giochi ma Luizinho, da lontano, non sbaglia la seconda occasione e cala il poker. Il pokerissimo arriva poco dopo con la prima rete stagionale di Baroni. La Sandro Abate non vuole arrendersi e resta in pianta stabile sul rettangolo di gioco con il quinto di movimento e ad un minuto dal termine Nicolodi imbuca per Ugherani che da due passi dalla porta rende meno amara la sconfitta. La gara va in archivio con la Feldi che conquista l’intera posta in palio.

Feldi Eboli – Sandro Abate 5-2 (2-1 p.t.)

Feldi Eboli: Dal Cin, Vavà, Baroni, Luizinho, Venancio, Glielmi, Pieri, Guilhermao, Caponigro, Scigliano, Braga, Fantecele, Selucio. All. Salvo Samperi

Sandro Abate: Parisi, Abate, Avellino, Ugherani, Pola, Vitiello, Berthod, Zampetti, Petrillo, Spellanzon, Creaco, Iandolo. All. Vinicio Comella

Marcatori: 07:57′ p.t. Selucio (FE), 14:00′ p.t. Iandolo (SA), 19:18′ Guilhermao (FE), Luizinho 01:37′ s.t. Luizinho (FE), 12:49′ s.t. Luizinho (FE), 15:56′ s.t. Baroni (FE), 18:30′ s.t. Ugherani (SA)

Ammoniti: Avellino (SA), Abate (SA)

Espulsi: Parisi (SA), Avellino (SA), Comella (SA)

Arbitri: Giulio Colombin (Bassano del Grappa), Fabio Mavaro (Parma). Crono: Pasquale Crocifoglio (Napoli)

Articoli correlati

Back to top button