CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate tris alla Came Dosson, i play-off ora sono in cassaforte

Il racconto della sfida andata di scena al Pala Del Mauro

Nel match valevole per l’ultimo turno del massimo campionato italiano di calcio a 5, la Sandro Abate si garantisce la partecipazione alla prossima poule scudetto battendo con il risultato di 3-1 la Came Dosson. Gara mai in discussione per i ragazzi di mister Scarpitti che hanno dominato dall’inizio alla fine. Le reti verdeblù portano la firma di Alex (doppietta) e Avellino.

Primo Tempo

Match frizzante sin dalle battute iniziali con diverse occasioni per ambo le compagini. Prima Dener calcia di poco a lato, successivamente è Alex che vede Ditano opporsi col corpo. Sandro Abate che cerca di prendere in mano le redini del gioco e al 4′, su uno schema da rimessa, Alex, servito da Avellino, batte l’estremo difensore veneto e porta in vantaggio i suoi. La Came prova a reagire e lo fa con un destro potente di capitan Belsito, Perez devia in angolo. Risponde dall’altra parte anche il capitano dei padroni di casa Abate che va via bene in banda, ma il suo tiro trova pronte le mani di Ditano. Mister Rocha al minuto numero 11 usufruisce del time-out a sua disposizione per riportare ordine sul parquet. Al 13′ Alex restituisce il favore ad Avellino perché con un diagonale perfetto taglia a metà la retroguardia ospite e serve all’argentino una palla da spingere in fondo alla rete. Non accenna a diminuire i ritmi la Sandro Abate che va vicino al terzo gol in tre circostanze diverse con Bizjak, Danicic e Creaco. I primi due fermati dal portiere biancazzurro, mentre l’italiano vede il pallonetto passare a pochi centimetri dal palo. Il primo tempo va in archivio con Avellino avanti di due lunghezze.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità mister Scarpitti cambia il portiere e concede minutaggio a Jhons. Il numero 22 si rende subito protagonista ribattendo due conclusioni da distanza ravvicinata scagliate da Belsito prima e Dener poi. Sfiora la terza marcatura Avellino che al volo spara di poco alto sopra la traversa. 3-0 che arriva al 10′ con Alex che con una giocata fenomenale manda al tappetto un avversario e senza patemi batte di nuovo Ditano.  La tenta di riaprire Galliani che ci prova, il suo mancino passa di un soffio a lato. A 6′ dalla fine si rivede in campo anche Pazetti che ritorna in campo dopo l’infortunio. Mentre, due minuti più tardi, scendono sul parquet anche De Luca e Rizzo. Mister Rocha inserisce Espindola come power play nel tentativo di riaprire una gara mai stata in discussione. Il numero 1 irpino va vicinissimo al poker con un rinvio dalla propria area di competenza, stava per esplodere il Pala Del Mauro. nel finale c’è tempo per il gol della bandiera siglato da Espindola. Il sipario si cala con la Sandro Abate che liquida la pratica Came Dosson.

Sandro Abate – Came Dosson 3-1 (2-0 p.t.)

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Bizjak, Avellino, Rizzo, Jhons, De Luca, Creaco, Alex, Gutierrez, Dalcin, Pazetti, Danicic. All. Fausto Scarpitti

Came Dosson: Ditano, Belsito, Galliano, Dener, Azzoni, Pietrangelo, Perazzetta, Juan, Bernandez, Di Guida, Bacchin, Arnon, Espindola, Gavioli. All. Sylvio Rocha

Marcatori: 04:20′ p.t. Alex (SA), 13:40′ p.t. Avellino (SA), 10:00′ s.t. Alex (SA), 19:00′ s.t. Espindola (CD)

Ammoniti: Gutierrez (SA)

Espulsi:

Arbitri: Luigi Alessi (Taurianova), Nicola Acquafredda (Molfetta) Crono: Gennaro Cefalà (Lamezia Terme)

Articoli correlati

Back to top button