CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate un pari che sta stretto, Ostia resiste agli assalti di Avellino

Il racconto della sfida andata di scena al Pala Del Mauro

Nel match valevole per la seconda giornata del girone di ritorno, la Sandro Abate impatta sui legni di casa contro il Todis Lido di Ostia. La gara si è conclusa con il risultato di 1-1, all’iniziale vantaggio romano firmato da Jorginho, ha risposto il gol del pari di Avellino. Buona la prova offerta dai ragazzi di mister Scarpitti che però non hanno capitalizzato la mole di occasioni create. Sempre tra i migliori in campo Thiago Perez autore di parate superlative.

Primo Tempo

Parte forte la formazione di casa, i ragazzi di mister Scarpitti, nelle battute iniziali dell’incontro, hanno un atteggiamento propositivo. Il primo acuto, dopo tre minuti, è di Alex. Poco dopo Bizjak crea, Avellino rifinisce, ma il suo tiro passa a pochi centimetri dall’incrocio dei pali. Cercano di farsi vedere in avanti anche gli ospiti, ma la conclusione di Barra viene controllata da Perez. Al 6′ Tambani non sfrutta una ghiotta chance e spara alto. Errore in fase di impostazione per la Sandro Abate, Jorginho ne approfitta e da solo davanti al portiere lo trafigge sbloccando la gara. Dopo la rete subita, il tecnico degli irpini chiama time-out per riportare ordine sul parquet. Al 12′ arriva il pari dell’Avellino siglato proprio da Avellino. Alex appoggia e l’argentino incrocia mettendo la palla in buca d’angolo. Neanche un minuto e lo stesso argentino sfiora la doppietta, ottima parata in allungo di Di Ponto. Ancora l’estremo difensore laziale a salvare con un altro buon intervento su un tiro potente di Creaco. Risponde il collega nell’altra metà campo salvando su Esposito. Ad un minuto dal termine Gutierrez inventa un assist di tacco per Ugherani, il numero 8 si fa murare ancora da Di Ponto. All’intervallo è 1-1.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità, il primo squillo è di Gutierrez, la sua conclusione però spaventa soltanto i romani. Cercano di aumentare i giri del motore i verdeblù, il mancino di Ugherani però si stampa sul montante destro. Poco dopo nuovamente il colombiano in maglia 19 che protegge spalle alla porta, si gira e calcia; il suo tiro termina di un soffio a lato. Al 10′ miracolo di Perez sul tentativo di tap-in di Jorginho. Al 12′ è Danicic a rendersi pericoloso, la sua conclusione raso terra viene ribattuta con il piede dal portiere ospite. Un minuto e ci vuole ancora un super Perez per tenere il risultato inchiodato sulla parità. A 5 dalla fine è l’ultimo arrivato Creaco a divorarsi la miglior occasione della ripresa, bravo nella circostanza Di Ponto nel respingere da terra il tentativo a botta sicura del numero 7. A due dall’epilogo mister Scarpitti usa il time-out a sua disposizione per organizzare gli ultimi attacchi ed inserisce Ugherani come power play. La mossa però non sortisce gli effetti sperati, il match termina 1-1.

Sandro Abate – Todis Lido di Ostia 1-1 (1-1 p.t.)

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Bizjak, Alex, Avellino, Jhons, Rizzo, De Luca, Creaco, Gutierrez, Dalcin, Pazetti, Santoro. All. Fausto Scarpitti

Todis Lido di Ostia: Di Ponto, Esposito, Sanchez, Jorginho, Tambani, Colasanti, Gattarelli, Nardacchione, Boladeras, Cutrupi, Regini, Leandro, Barra, Navarro. All. Maurizio Grassi

Marcatori: 07:53′ p.t. Jorginho (OS), 12:00′ p.t. Avellino (SA)

Ammoniti: Jorginho (OS), Nardacchione (OS), Dalcin (SA), Navarro (OS)

Arbitri: Davide De Ninno (Varese), Walter Suelotto (Bassano del Grappa) Crono: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia)

Articoli correlati

Back to top button