Avellino, D’Agostino sullo stadio: “Progetto entro un anno: sarà avvincente”

Così il presidente dei lupi sul progetto del nuovo stadio

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Entusiasmo e progettazione rimangono le parole chiave nel momento dell’Avellino. Dopo essersi occupato della pianificazione della struttura societaria e aver impostato il lavoro sul settore giovanile, il presidente D’Agostino è pronto ora a tuffarsi sul progetto del nuovo stadio. Indicata tra le priorità sin dallo scorso marzo, l’idea di dotare il club di un nuovo impianto è sempre più forte. Almeno nelle idee del patron, che – ospite del programma Tifare Avellino è uno stile di vita – ha ribadito ancora una volta i suoi piani.

Lo stato di usura del Partenio e i conseguenti costi per manutenzione e ammodernamento stanno spingendo il presidente a valutare più vantaggiosa la realizzazione di uno stadio nuovo. Per la sua idea gestionale a medio-lungo termine, D’Agostino sa bene che un nuovo impianto può garantire un ritorno economico – e non – di primissimo piano. Lo ha ben presente da tempo, come dimostrato dalle parole pronunciate qualche settimana fa in occasione della presentazione della squadra: “Mi si chiede dello stadio nuovo, di sicuro lo immagino migliore di quello che sogna il sindaco. Lo immagino veramente ma ci vuole un po’ di tempo. E’ una di quelle questioni che bisogna affrontare con calma, ma per portare avanti un grande progetto sportivo ci vuole un grande stadio. Ed è una delle cose che faremo“.

Progetto entro un anno

A distanza di qualche settimana, ieri sera il presidente ha ribadito le sue intenzioni fornendo anche dettagli più specifici. L’iter burocratico è lungo e complesso, ma D’Agostino ha garantito di presentare il progetto entro un anno: “Il nostro obiettivo primario è anche avere uno stadio all’avanguardia. Il Partenio è in condizioni pietose, è un colabrodo e stiamo buttando un sacco di soldi per riparazioni ed altro. Io penso di poter dire che ad un anno a partire da oggi, avremo un progetto per uno stadio nuovo e avvincente. Stiamo ancora valutando come impostare la struttura”. 

Dopo le parole al vento delle vecchie gestioni e qualche timido approccio, ora tornano finalmente di attualità progetti ed ipotesi per la costruzione di un nuovo stadio. L’Avellino vuole entrare nel futuro e lo stadio è la garanzia più efficace per farlo. Se il presidente D’Agostino riuscirà a superare gli ostacoli burocratici e a realizzare il suo sogno, lo dirà però solo il tempo.

Leggi anche Top 11 settima giornata: Maniero implacabile, Adamo fa per tre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy