Focus Bisceglie: al “Ventura” pochi gol ed una sola vittoria

Focus Bisceglie: al “Ventura” pochi gol ed una sola vittoria

Il focus sugli avversario di domani

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

L’Avellino, ancora a caccia del primo successo del 2020, si prepara ad affrontare due trasferte consecutive in terra pugliese. Prima tappa, la sfida al Bisceglie. Un’altra gara delicata per i lupi sul fronte salvezza.

Classifica e momento attuale

Il Bisceglie occupa attualmente la diciassettesima posizione in classifica con 17 punti all’attivo, frutto di 3 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte. 18 i gol realizzati, 33 quelli subiti.

Nelle ultime 5 uscite sono arrivati 4 punti con uno score di 1 vittoria, 1 pareggio e 3 sconfitte. 4 i gol realizzati, 6 quelli subiti.

Il ko maturato a Potenza nello scorso fine settimana ha subito stoppato i sorrisi derivati dal successo ottenuto contro il Rende (vittoria ritrovata dopo 4 mesi di astinenza). Le difficoltà dei pugliesi restano inalterate, nonostante i tanti cambi di giocatori e tecnici effettuati nel corso della stagione. L’obiettivo playout resta quello principale, difficile pensare di poter ottenere la salvezza senza passare dagli spareggi finali.

Numeri e curiosità

In casa il Bisceglie ha fin qui collezionato soltanto 8 punti in 11 partite, con uno score di 1 vittoria, 5 pareggi e 5 sconfitte. 8 i gol realizzati (peggior attacco casalingo del girone), 16 quelli subiti.

Nelle ultime 5 gare interne sono arrivati 4 punti, con 1 vittoria, 1 pareggio e 3 sconfitte. 4 gol realizzati, 6 quelli subiti.

L’unica vittoria interna è della 20° giornata: 1-0 al Rende il 22 gennaio.

L’ultimo pareggio risale alla 19° giornata: 1-1 con la Vibonese il 15 dicembre.

L’ultima sconfitta è della 22° giornata: 1-2 con la Reggina il 19 gennaio.

5 sono i calciatori ad aver trovato la via della rete. I bomber sono gli attaccanti Alvaro Montero (classe 1989) e Alessandro Gatto (classe 1994).

La gara d’andata

Lo scorso 22 settembre al “Partenio-Lombardi” il lanciatissimo Avellino di Ignoffo, reduce da tre successi consecutivi, fallì l’aggancio alla vetta della classifica sconfitto dal Bisceglie con il punteggio di 1-0. A decidere la sfida, ad inizio ripresa (minuto numero 51), una rete di Gatto favorita da una scellerata uscita di Abibi. Inconcludente la reazione dei lupi, troppo imprecisi e confusionari nel tentativo di rimettere in piedi la gara.

La sfida di domani

Per la sfida con i biancoverdi Gianfranco Mancini, terzo tecnico stagionale dei pugliesi dopo Vanoli e Pochesci, dovrebbe affidarsi al 3-4-3 già utilizzato nelle ultime sfide casalinghe con Reggina e Rende. Con Ebagua pronto a subentrare dalla panchina, le maggiori attenzioni andranno rivolte a Montero e Gatto, autori insieme dei due terzi dei gol nerazzurri. Oltre alle sue frecce offensive, il Bisceglie proverà anche ad affidarsi alla cabala. Fin qui sono arrivati tre successi, due all’andata (Rende, Avellino), una al ritorno (Rende). Con i calabresi il bis è stato servito, adesso si tenterà la stessa operazione anche contro i lupi. Tre punti vitali, per rilanciare la propria posizione e per provare a tenere agganciata alla zona salvezza una possibile concorrente diretta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy