Ignoffo: “Amo le battaglie e questa è una sfida durissima. Quando Avellino chiama non si può dire no”

Ignoffo: “Amo le battaglie e questa è una sfida durissima. Quando Avellino chiama non si può dire no”

di Redazione Sport Avellino

E’ il giorno del nuovo staff tecnico dell’Avellino ed è il giorno di Giovanni Ignoffo che avrà l’onere e l’onore di guidare l’Avellino calcio nel prossimo campionato: “Mi sono sempre piaciute le battaglie e questa sarà durissima ma non mi spaventa nulla. Sono entusiasta di questa chiamata e non potevo dire di no all’Avellino”. Emozionato ma con lo sguardo dritto e deciso Giovanni Ignoffo torna ad Avellino, in un ruolo diverso, pronto per scendere ancora in campo con i lupi.

“Non vedo l’ora di iniziare e di spiegare ai miei ragazzi cosa significa indossare questa maglia. Siamo pronti a far bene insieme a Daniele Cinelli con il quale ci confrontiamo su tutto e mi definisco un’unica persona. Se mi chiedete di chi sarà la voce nello spogliatoio vi dico la mia ma con Daniele ci confronteremo su tutto anche perchè mi fido al massimo della sua esperienza e professionalità”.

 

Poi il tecnico si concentra sulla piazza e sulla squadra non ancora pronta: “Dobbiamo integrare giocatori e poi fargli capire questa piazza cosa cerca ogni volta che si scende in campo: sudare la maglia e sporcarla di sangue e strapparla quando serve. Questo è il sintomo che il nostro lavoro sarà soddisfacente. Su questa linea a Di Somma abbiamo chiesto solo giocatori che siano veri uomini da onorare la maglia. Facendo cosi sarà nostro compito portare gente allo stadio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy