Mancati versamenti Irpef e Inps, Paganese a rischio penalizzazione

Mancati versamenti Irpef e Inps, Paganese a rischio penalizzazione

A mettere sotto accusa la società azzurrostellata è la Procura federale della Federcalcio in seguito ai versamenti di contributi Irpef ed Inps

di Redazione Sport Avellino

La Paganese rischia penalizzazioni in classifica ed altre sanzioni. A mettere sotto accusa la società azzurrostellata è la  Procura federale della Federcalcio in seguito ai versamenti di contributi Irpef ed Inps.

“Il Procuratore Federale, a seguito della segnalazione della Co.vi.Soc, ha deferito al Tfn, sezione disciplinare, l’amministratore Unico e legale rappresentante della società, Filippo Raiola, per violazione dell’articolo 4. comma 1 e 33 comma 4 del Cgs in relazione all’articolo 85 lettera C, paragrafo V del Noif per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, per aver versato i contributi Irpef per il periodo Novembre 2018 – Marzo 2019 e quelli Inps per il periodo novembre 2018 – aprile 2019, riguardanti gli emolumenti ai propri tesserati, dipendenti e collaboratori, impiegando una compensazione del credito d’imposta asseritamente maturato a fronte di ricerca e sviluppo ex art. 3 D.L. 145 del 23/12/2013, credito d’imposta non spettante come risulta dall’atto di recupero numero TF9CR0900040 2019 emesso dall’Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale di Salerrno – Ufficio Controlli senza che si sia provveduto a nessuna forma di ravvedimento. Deferita anche la società Paganese Calcio 1926 srl per la violazione dell’art 1, comma 1 del CGS, a titolo di responsabilità diretta per il comportamento posto in essere dal sig. Filippo Raiola”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy