Pazza mossa Sandro Abate: in panchina è vicinissimo Cacau

Pazza mossa Sandro Abate: in panchina è vicinissimo Cacau

Potrebbe arrivare a breve l’ufficialità

di Redazione Sport Avellino

Ricardo Cámara Sobral, meglio noto come Cacau, in Kazakhstan ha fatto le fortune del Kairat e della nazionale dell’ex Repubblica Sovietica. Ha portato un nuovo modo di intendere il futsal, rivoluzionandolo, con il suo ineguagliabile 5vs4 e non solo, vincendo tutto con il club di Almaty, guadagnandosi perfino due semifinali europee. Ora, arriva in Italia. Accordo vicinissimo con il Sandro Abate. A sorpresa. Come un fulmine a ciel sereno. Arriva al posto di Ivan Oranges che lascia una squadra in salute a tre punti dal primo posto. La svolta ad inizio settimana. La chiamata, il si immediato, la voglia di mettersi in discussione in Italia. Ricardo Cámara Sobral, meglio noto come Cacau (Ceará-Mirim, 16 settembre 1971), dal 2013 allenatore del Kairat Almaty e commissario tecnico della Nazionale di calcio a 5 del Kazakistan, potrebbe essere a breve un nuovo tessserato biancoverde
Ottima carriera da giocatore. Ex nazionale brasiliano. Poi si mette in panchina. Diventa allenatore, guidando il Kairat Almaty alla vittoria della Coppa UEFA 2015 e la Nazionale di calcio a 5 del Kazakistan a un sorprendente terzo posto nel campionato europeo 2016.
La scelta di Cacau è maturata qualche giorno fa. L’esonero di oranges era stato ufficializzato dalla Sandro Abate proprio stamattina.

Sandro Abate, via Oranges. Arriva una leggenda in panchina?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy