Serie C – Caos a Catania: in tre finiscono fuori rosa

Il positivo inizio di stagione – con 9 punti ottenuti nelle prime quattro gare di campionato – non permette al Catania di sorridere. I problemi extra-campo per gli etnei sembrano infatti non finire mai oscurando così il buon lavoro che i ragazzi a disposizione di Camplone stanno portando avanti. Dopo le voci emerse settimana scorsa sulla situazione debitoria del club, stavolta a far scalpore è l’esclusione dalla gara di ieri con la Viterbese di tre calciatori (Bucolo, Marchese e Biagianti), chiarita attraverso un comunicato ufficiale in cui si fa riferimento a “gravi motivi disciplinari”.

Già nel pomeriggio di ieri l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco aveva fatto intendere come dietro alla mancata convocazione dei tre calciatori – due dei quali, Biagianti e Marchese, sono autentiche colonne della storia recente degli etnei – si celassero motivazioni piuttosto serie, parlando appunto di “gravi motivi disciplinari, prontamente evidenziati e sottoposti all’attenzione degli organi federali competenti”.

Al momento non è ancora dato sapere cosa sia successo di preciso, ma pare che il club sia intenzionato ad andare avanti nella sua battaglia contro i calciatori sopracitati. La stagione dei tre potrebbe essere già finita.

Leggi anche

Scandone, sarà ribaltone per dare una scossa alla squadra?

La sconfitta maturata ieri pomeriggio contro la Meta Formia fa davvero male alla Scandone. I …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.