Serie C – Iscrizione seconde squadre entro il 5 luglio, pervenuta sola la Juventus

Serie C – Iscrizione seconde squadre entro il 5 luglio, pervenuta sola la Juventus

di Redazione Sport Avellino

La Figc, nella persona di Gabriele Gravina, ha deliberato il nuovo regolamento che dovrà esser approvato dal Consiglio Federale con il quale si prevede l’integrazione delle squadre per il campionato di Serie C, con le seconde quadre delle società partecipanti alla Serie A. Un progetto, quello delle squadre B, che per ora vede solo la Juventus, aver presentato la propria formazione Under 23, al contrario di altri club che si sono definiti ancora poco attratti dalla possibilità. L’As Roma, ad esempio, ha dichiarato di non voler iscrivere la propria formazione Under 23 al campionato di Serie C girone C in quanto considerato un campionato troppo forte per i propri giovani, con tante piazze storiche e calde a far da competitor per la testa del girone.

Entro il 5 luglio 2019, le società di Serie A potranno presentare la richiesta d’iscrizione al campionato di Serie C, con la speranza che questa nuova “moda” si concluda il prima possibile senza stravolgere la bellezza dei campionati minori che rappresentato al meglio i comuni ed il “provincialismo”, che a noi tanto piace, del nostro calcio.

Ecco il testo completo della Figc:

  • ravvisata la necessità e l’urgenza di stabilire, ai fini della eventuale integrazione dell’organico del Campionato Serie C 2019/2020 con le Seconde Squadre, gli adempimenti ed il termine perentorio per la loro effettuazione da parte delle Società di Serie A;
  • –  sentiti i Vice Presidenti;
  • –  visto l’art. 24 dello Statuto Federaledelibera

    le società che abbiano interesse a candidarsi per l’eventuale integrazione dell’organico di Serie C 2019/2020 con le loro Seconde Squadre, dovranno presentare, entro il termine perentorio del 5 luglio 2019, ore 13:00, apposita domanda alla F.I.G.C. ed alla Lega Nazionale Professionisti Serie C, corredata dalla documentazione di seguito indicata.

    La domanda alla F.I.G.C. deve essere corredata:

    – dalla documentazione di cui al Titolo II) del Comunicato Ufficiale n. 101/A del 17 aprile 2019, come modificato dal Comunicato Ufficiale n. 131/A del 24 maggio 2019, relativa all’impianto sportivo;

    – dalla documentazione attestante l’impegno a dotarsi, entro il 31 luglio 2019, per la Seconda squadra delle figure previste dal Titolo III), punto 2) lett. a), b), c), d), e), f), g) e q) del Comunicato Ufficiale n. 101/A del 17 aprile 2019, secondo le modalità ivi stabilite. Il mancato rispetto del termine del 31 luglio 2019, comporterà l’applicazione delle medesime sanzioni previste per le società di Serie C dal suddetto Comunicato Ufficiale;

    La domanda alla Lega Italiana Calcio Professionistico deve essere corredata: – dalla domanda di iscrizione alla Lega Italiana Calcio Professionistico;

    – dal versamento in favore della Lega Italiana Calcio Professionistico un contributo straordinario di euro 1.200.000,00, che verrà richiesto per ogni anno di iscrizione.

    Il parere e la certificazione di competenza della Lega Italiana Calcio Professionistico previsti dal Titolo II) Comunicato Ufficiale n. 101/A del 17 aprile 2019 come modificato dal Comunicato

page1image4116982832

Ufficiale n. 131/A del 24 maggio 2019, devono pervenire alla Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi entro il termine dell’8 luglio 2019.

L’ammissione della Seconda squadra al Campionato Serie C 2019/2020 sarà altresì condizionata alla ammissione della società al Campionato di Serie A 2019/2020.

****
Le decisioni in merito alle domande di integrazione dell’organico del Campionato Serie C con le

Seconde squadre 2019/2020 saranno assunte dal Consiglio Federale.

Avverso la decisione del Consiglio Federale, che respinga la domanda di integrazione dell’organico, sarà consentito ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport presso il CONI- Sezione sulle competizioni professionistiche- da proporsi nei termini e con le modalità previsti dall’apposito Regolamento, emanato dal CONI, con deliberazione n. 1629 del Consiglio Nazionale del 26 febbraio 2019 e pubblicato sul sito del CONI.

La presente delibera sarà sottoposta alla ratifica del Consiglio Federale nella prima riunione utile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy