INTERVISTENEWS

Avellino, Braglia: “Dobbiamo fare una bella partita. E sul mercato…”

Ecco cosa ha detto mister Braglia nella conferenza stampa

Nella conferenza stampa odierna il tecnico biancoverde, Piero Braglia, ha presentato la sfida di domenica pomeriggio contro la Viterbese.

Ci prepariamo come sempre, abbiamo la fortuna di lavorare una settimana intera. La squadra sta bene, lo ha dimostrato anche domenica. La Viterbese sta facendo bene da quando è arrivato Taurino, ha messo in difficoltà un sacco di squadre. Sicuramente sarà difficile, della Viterbese temiamo la fisicità dei loro difensori centrali, è una squadra da prendere con le molle. Non dobbiamo scendere di livello rispetto alla partita di Torre Del Greco. Avanti sono veloci e sono attrezzati. Vincere 3/4 partite ti può far fare il salto di qualità, ma pensiamo gara per gara. Dobbiamo prepararci bene e fare una bella partita. A me di quello che fanno gli altri non interessa, l’importante è che vinciamo noi”.

Sull’ampia scelta: “L’importante è non sbagliare l’atteggiamento. A Torre hanno fatto tutti una buona gara. Bisogna trovare continuità di rendimento. A centrocampo abbiamo varie scelte, ci sono diversi ragazzi che possono giocare in mezzo al campo. Siamo contenti di avere abbondanza, come in attacco. Non giocheranno sempre i soliti. Qui nessuno è trascurato, siamo contenti dei giocatori che abbiamo a disposizione. La parte importante di questa squadra è che è stata costruita con persone perbene. Questo è un bel gruppo di qualità, fra poco avremo l’imbarazzo di chi mettere in campo. Ciò che conta è l’atteggiamento dei ragazzi, ma finora non mi hanno mai deluso. Dobbiamo stare zitti e giocare”.

Su De Francesco: “È un titolare di questa squadra come lo è Aloi, Carriero, D’Angelo. Non lo abbiamo avuto a disposizione, ma comunque è un titolare. Noi non abbiamo titolari e riserve, poi c’è chi gioca 20 partite e chi ne gioca 10. Il rispetto è per tutti uguali”.

Su Maniero: “Con lui è una guerra quotidiana, lo sprono sempre e sa già cosa penso. Ha segnato perché glielo dico sempre e non perché parlo con voi giornalisti

Sul mercato dell’Avellino: “A parte quei ragazzi che sono tre settimane che non convochiamo per il resto non mi aspetto niente in entrata. Mi aspetto che qualche ragazzo trovi una squadra e che sia contento di andare a giocare”.

Sulla difesa: “L’ingresso di Illanes ci ha dato tranquillità, perché è un ragazzo che fa le cose semplici. Dei difensori siamo contenti”.

Articoli correlati

Back to top button