Santiago Morero

Avellino Calcio – Morero: “Ritornare in serie B una chance da sfruttare, qui la piazza ideale”

Il sostituto di Emanuele Suagher (passato al Cesena) viene dalla Juve Stabia e si chiama Santiago Morero. Trentasei anni da compiere il prossimo 18 aprile, il difensore argentino si è presentato questo pomeriggio a stampa e tifosi. Il nativo di Murphy avrà il compito di dare quel tocco di maggiore esperienza alla retroguardia biancoverde in questo girone di ritorno: “Ritrovare una categoria che ho fatto negli anni passati è una opportunità importantissima e ringrazio la società che mi dato questa possibilità e ripagare la fiducia” – afferma il calciatore in conferenza stampa e spiega il perchè della scelta di Avellino: “La prima cosa che mi è venuta in mente quando è arrivata l’offerta è stato lo stimolo di poter giocare in serie B e sono consapevole di arrivare in un campionato competitivo come la serie cadetta. So che posso dare tanto e mi metto a disposizione ma voglio giocare le carte.”

Morero da buon sudamericano non nasconde come la passionalità dei tifosi sia una dote che possa fare la differenza: “Vengo dall’Argentina dove il calcio è tutta passione: forse giocare al Nord Italia dove ho giocato a Siena, Alessandria e Verona non la si avverte rispetto al Sud.”

Novellino avrà il compito di ruotare i vari accoppiamenti al centro della retroguardia: “La difesa è strutturata come tutta la squadra: non ho problemi a giocare in coppia con Kresic o Migliorini ma la cosa importante è dettare i giusti ritmi perchè da questo reparto nasce tutto.”

Infine l’argentino racconta lo scambio di battute col suo nuovo allenatore: “La prima cosa che ho detto a mister Novellino è quella di mettermi a disposizione per questo gruppo. Gli ho chiesto cosa servisse di preciso per il suo gioco: è un piacere esser allenato da lui che l’ho affrontato diverse volte da avversario ed ha tanta esperienza.”

Sulla scelta del suo numero di maglia, il 16, spiega: “Sono contento per questa possibilità di poter restare anche l’anno prossimo. Fisicamente sto bene e l’età è relativa. Finchè avrò questa voglia di giocare avrò la possibilità di giocare uno sport così bello.”

Per Morero l’obiettivo primario è quello della salvezza:”La serie B è un torneo equilibrato: la cosa principale è fare i cinquanta punti per la salvezza e poi raggiungere altri obiettivi. Sul n.16 a gennaio non ci sono tante scelte ma perchè ricorda il giorno in cui è nata una dei miei figli.”

Leggi anche

Avellino

Real Madrid eliminato da una squadra di C: il precedente dei lupi

L’Alcoyano ha eliminato i Galacticos dalla Copa del Rey: nel ’93 un’impresa simile toccò ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.