CALCIONEWSSERIE CUS AVELLINO

Avellino, settore giovanile: andamento lento. Di Somma ora deve accelerare

Gli errori commessi la passata stagione devono essere da lezione

Gli errori commessi la passata stagione devono essere da lezione. Costruire dal settore giovanile e farlo bene è una priorità. Ed anche uno degli obiettivi. Ma Salvatore Di Somma, dopo aver strappato alla proprietà il diritto di costruire, con proprie responsabilità, anche la formazione Primavera, è chiamato ora a prendere scelte importanti. Che dovranno andare nella giusta direzione. Si era parlato nei giorni scorsi della possibilità di vedere Daniele Cinelli sulla panchina della Primavera.

Ma l’accordo non solo non è stato trovato ma sono nate difficoltà anche perchè l’ex calciatore biancoverde non è in possesso del patentito Uefa A per allenare questa categoria. E allora si sfoglia la margherita mentre il tempo passa e le riunioni si susseguono. Non solo le giovanili, che dovrebbero subire una rivoluzione rispetto alla passata stagione, ma anche la prima squadra.

Dopo la conferma di Braglia, ora bisogna pigiare forte sull’acceleratore. Avellino sogna una stagione da protagonista. Non sarà facile, per nulla facile. Ma bisogna cominciare a lanciare segnali importanti adesso.

Scelta anche la sede del ritiro. La squadra sarà in Abruzzo dal 24 luglio al 7 agosto a Roccaraso.

Articoli correlati

Back to top button