Avellino, tre partite per capire chi sei

Avellino, tre partite per capire chi sei

10 giorni di fuoco per indirizzare il futuro

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Con le quattro vittorie consecutive incamerate sul tramonto del girone d’andata, l’Avellino di Ezio Capuano ha salutato la pericolosa zona play-out entrando di prepotenza in zona playoff. Un risultato importante, sicuramente inatteso in rapporto alle grandi difficoltà che hanno accompagnato i primi mesi della stagione biancoverde. Il vento adesso è cambiato, l’obiettivo resta sempre la salvezza ma l’appetito vien mangiando. In quest’ottica i prossimi tre impegni in arrivo potranno dire tanto su quello che potrà essere il futuro biancoverde in questa seconda parte di stagione. Da domenica 12 a mercoledì 22 gennaio, Di Paolantonio e compagni saranno impegnati con Vibonese (casa), Teramo (trasferta) e Catania (trasferta, recupero della prima giornata di ritorno saltata a fine dicembre per lo sciopero della Serie C), tutte squadre che attualmente stanziano insieme ai lupi in zona playoff. Superare questo trittico di impegni (da considerare come veri e propri scontri diretti) con una nuova serie positiva di risultati potrebbe dare un’ulteriore spinta alle ambizioni del lupo, blindando in maniera definitiva la salvezza e aprendo scenari interessanti da qui alla fine del campionato. Con il sogno di trasformarsi, magari attraverso i giusti correttivi da apportare alla rosa in sede di calciomercato, nella mina vagante da evitare a tutti in costi nella postseason.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy