Berretti: l’Avellino spreca un doppio vantaggio, finisce in parità con la Reggina

Sedicesima giornata del girone F

di Redazione Sport Avellino

REGGINA-AVELLINO 3-3

Reggina (4-3-1-2): Spina; Magnavita, Nemia, Rechichi, Neri; Arigò (87′ Scolaro), Bezzon (84′ Meola), Tutino; Provazza (60′ Ambrogio); Belcastro, Domanico. A disposizione: Tomo, Losasso, Russo, Foti, Tosti, Werneck, Bongani. Allenatore: Saviano.

Avellino (3-5-2): Gammone; Gargiulio, Urbanski, Acampora; Caputo, Russo (60′ Pisano), De Lucia, Carbone, Viscovo; Cerrone, Calvanico. A disposizione: De Simone, Caputo, Spinelli, Rho, Bocchetti, Capasso. Allenatore: Siciliano.

Arbitro: Carlo Bruno Longo di Locri (Giuseppe Barbaro e Marco Catalano di Reggio Calabria).

Marcatori: 10′, 33′ Calvanico (A), 21′ Rechichi (R), 30′ Acampora (A), 51′ Arigò (R), 89′ rig. Magnavita (R).

Note – Ammoniti: Magnavita (R), Arigò (R), Domanico (R), Viscovo (A), Cerrone (A), Carbone (A). Espulso: Nemia (R). Recupero: 2’pt; 5’st.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy