La Sandro Abate si rialza: Genova cade sotto i colpi di Dian Luka

Ritorno al successo per la formazione irpina che supera in rimonta i liguri

di Redazione Sport Avellino

Vittoria in rimonta per la Sandro Abate Avellino che nella 23° giornata di serie A supera al PalaCercola la Cdm Futsal Genova 3-2. Un successo che risolleva il morale per Kakà e compagni che soltanto sette giorni fa avevano alzato bandiera bianca contro la Came Dosson. In classifica restano intatte le ambizioni di playoff col quinto posto grazie ai trentanove punti collezionati.

La formazione irpina fatica non poco nella fase d’apertura del match. Batista s’affida nello starting five ad Abate, Victor Mello, Dian Luka, Fantecele e Moliterno. La scelta non sembra essere ripagata perché i neroverdi appaiono contratti e decisamente sottotono. E di fatti il punteggio sorride dopo un minuto e mezzo agli ospiti che la sbloccano su calcio di rigore con Andrea Ortisi. E’ decisivo in questo il tocco con la mano di Mello che spinge il direttore di gara ad assegnare la massima punizione alla squadra ligure che ringrazia portandosi avanti nel punteggio trafiggendo la porta degli irpini. Cresce il nervosismo nelle fila della Sandro Abate che colleziona già cinque ammonizioni nel primo tempo (Abate, Mello, Fantecele, Assad e De Crescenzo). Per vedere un tentativo di reazione dei padroni di casa bisogna attendere una manciata di minuti proprio con Fantecele che fallisce il tap-in vincente su calcio d’angolo. La Cdm, tuttavia, non sta a guardare con Ortisi e Pizzetta che in ripartenza dimostrano di essere particolarmente pericolosi ma Moliterno è reattivo a neutralizzare ogni tentativo di raddoppio. La resilienza della Sandro Abate si trasforma così in adrenalina. Fabiano Assad e Dian Luka alzano il baricentro di gioco obbligando Genova ad arretrare dietro la linea della palla. Il forcing e la pressione producono così il pareggio nato da una elegante sforbiciata messa a segno da Dian Luka ad 1’19” dall’intervallo. Un goal che premia gli ultimi cinque minuti in cui la Sandro Abate aveva sfiorato in almeno tre occasioni il goal della parità.

E lo smalto non viene smarrito al rientro dagli spogliatoi con Mello che dopo due giri di lancette coglie la traversa. Dian Luka va ad un passo dal raddoppio ma è bravo Lo Conte con la deviazione in calcio d’angolo. Il secondo goal della Sandro Abate è nell’aria ed arriva al 4′ della ripresa col sinistro proprio di Victor Mello che non lascia scampo alla Cdm. Sorpasso per gli avellinesi che non mollano la presa ma collezionano altre nitide occasioni da rete con Kakà che pecca di eccessiva leziosità perdendo l’attimo giusto per tirare. Non sta a guardare Genova che tenta di impattare sull’asse Pizzetta – Ortisi  trovando anche il palo con Foti al 12′. La ripartenza di Fantecele qualche istante dopo si concluderà con una palla persa lasciando un tantino perplesso lo stesso Batista. L’assalto continua anche nei minuti conclusivi e al 18′ Dian Luka in contropiede insacca a porta vuota il 3-1 che sa di resa per gli avversari. Ad un secondo dalla fine arriva il secondo goal del Cdm con Vitor.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy