Pistoia: arriva la sospensione per Linton Johnson

Quattro mesi, più o meno il tempo che ha passato a Sassari e Varese nella passata stagione. Si chiude così l’avventura di Linton Johnson a Pistoia e questo accade nel peggiore dei modi. In molti, infatti, hanno visto quanto successo prima della palla a due del match contro Avellino: Johnson pronto ad entrare, come di consueto, in quintetto, e Moretti che lo stoppa. Da lì nasce un accesissimo diverbio che porta Magro nello starting-five (poi Moretti spiegherà che, durante la settimana, era stato sfruttato di più visti gli acciacchi del “Presidente”) e Johnson sdraiato per terra a fare riscaldamento ma con un diavolo per capello. Un clima teso, non c’è che dire, e già a fine partita con il lungo summit fra Moretti e Iozzelli prima che il coach si presentasse ai giornalisti, e poi proseguito anche dopo, si era capito che qualcosa stava davvero per cambiare. Johnson, a onor del vero, in questo gruppo non si è mai inserito al 100% in quanto la sua personalità forte ha offuscato gli altri e, seppur velatamente, c’erano già da settimane voci di qualche scricchiolio.

fonte: pistoiasport.com

Leggi anche

Meta Formia – Scandone Avellino, la vigilia: tutto pronto per l’esordio di Trapani

Inizia il girone di ritorno del campionato di basket di Serie B, con la Scandone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.