Primo ruggito delle leonesse: è finale a Battipaglia

Non poteva esserci esordio migliore per la Mcs Ariano Irpino che ha superato agevolmente la Carpedil Salerno nella prima semifinale del trofeo Gavagnin con il punteggio di 66-35. Al Pala Zauli di Battipaglia, coach Ferazzoli ha rotto il ghiaccio nel miglior modo possibile, pur non potendo contare ancora su Marija Micovic a cui si è aggiunta anche la momentanea assenza di Dominguez. Ciononostante la Mcs ha concesso solo le briciole alle salernitane peraltro prive della combo guard paraguayana Tamara Gonzalez. La partenza a razzo nel primo e terzo quarto ha scavato un solco profondo che è diventato un vero e proprio canyon negli ultimi cinque minuti di gara. La Mcs ha palesato buona combattività ed incisività, specie in contropiede. Sugli scudi il capitano Valentina Maggi, top scorer dell’incontro con 16 punti, in una gara dove tutte le ufitane hanno avuto il loro momento di gloria. Da segnalare i primi punti dell’appena quindicenne Ilaria Cifaldi.

LA GARA – Buono l’avvio delle irpine che in difesa mettono pressione e colpiscono con la transizione di capitan Maggi ed il tiro dalla distanza di Madonna (11- 4 al 5’). Sul finale di prima frazione è Albanese a mettersi in evidenza firmando il primo allungo (17-6 al 8’). Tanto equilibrato, quanto convulso il secondo quarto. Ariano non concretizza in attacco: non si va oltre il +12 firmato da Vargiu prima del mini break di 5-0 salernitano in chiusura di primo tempo (30-22 al 20’). All’uscita dagli spogliatoi la Mcs ripete la fiammata di inizio gara. L’allungo nella circostanza è decisivo (46-28 al 30’).Nell’ultimo quarto i cinque falli di Albanese costringono coach Ferazzoli ad optare per il quintetto piccolo: Maggi si esalta con otto punto di fila (58-35 al 36’). Salerno alza bandiera bianca ed Ariano dilaga in contropiede scollinando oltre il trentello di vantaggio finale.

IN FINALE C’E’ BATTIPAGLIA – Nella seconda semifinale match senza storia. Le padroni di casa della Techmania Battipaglia hanno strapazzato Castellammare prenotando di fatto il trofeo. Si torna in campo domenica. Alle 18 è in programma la finale per il terzo posto tra Salerno e Castellammare. Alle 20 l’ennesimo confronto tra Battipaglia ed Ariano Irpino.

I tabellini delle semifinali della seconda edizione del trofeo Giovanni Gavagnin:

 MCS HYDRAULICS ARIANO IRPINO – CARPEDIL SALERNO: 66-35

Mcs Ariano Irpino: Narviciute 5, Santabarbara 9, Madonna 8, Vargiu 4, Albanese 4, Chesta 6, Maggi 16, Niccoli, Cifaldi 4, De Michele, Mancinelli 10. Coach: Ferazzoli.

Carpedil Salerno: Valerio 4, Assentato 2, Carcaterra 5, De Santis 2, Viale 2, Costabile, Maggiore 3, Pierro n.e., Manfrè 4, Ardito 10, Frascolla, De Mitri 3. Coach: Blanco.

Parziali: (17-9); (30-22); (46-28)

TECHMANIA BATTIPAGLIA-BANCA STABIESE STABIA 86-45

Techmania Battipaglia: Orazzo 8, Bonasia 14, Russo F. 7, Russo A., Marchetti, Di Donato, Diouf, Ramò 18, Tagliamento 10, Prosperi 2, Cutrupi, Treffers 18, Tunstull 9. Coach: Riga

Banca Stabiese Castellammare: Iozzino, De Rosa ne, Calamai 5, Gallo 8, Manzini 8, D’Avolio 4, Carotenuto ne, Papetti n.e, Minervino 18, Gemini 2, Voynova. Coach: Belfiore

Parziali: (27-10); (51-20); (71-29)

 

 

Fonte: www.basketariano.it

Leggi anche

Scandone: all’orizzonte 4 gare in trasferta per decidere il proprio destino

Domenica pomeriggio al Palasport di Scauri Minturno la Scandone inizierà il girone di ritorno: quattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.