NEWS

Sbezzi: «Cavaliero a Reggio? Pura fantasia»

Riccardo Sbezzi
Riccardo Sbezzi

Sono ore in cui si cominciano a studiare le prime mosse di mercato in casa Sidigas Avellino in vista della prossima stagione che prenderà il via domenica 12 ottobre 2014. In questi dieci giorni di distanza dalla conclusione della fase regolare del campionato di Legabasket, il giocatore che più sta attirando le attenzioni di appassionati e addetti ai lavori è Daniele Cavaliero. La guardia triestina, reduce dalla miglior regular season disputata in carriera in termini di media punti (11,1 punti) e di media valutazione (10,1), è il primo della lista dei desideri alla voce riconferme sia di coach Frank Vitucci sia del Direttore Generale Antonello Nevola, forti dell’accordo biennale sottoscritto dall’ex giocatore della Fortitudo Bologna. «Non potrebbe essere altrimenti che Avellino provi a riconfermare anche per la prossima stagione il mio assistito. – dichiara Riccardo Sbezzi,  procuratore del numero diciotto della Scandone – Quello che posso dire è che non ci sono stati finora contatti con la società irpina, e in particolare con Antonello (Nevola ndr) nell’arco di questi giorni. In tal senso aspettiamo segnali dalla dirigenza biancoverde per capire e conoscere le linee guida che hanno in mente coach Vitucci e tutto l’entourage per il torneo venturo». Sbezzi, inoltre, sottolinea come «il fatto che i miei assistiti si siano trovati molto bene in una società e città come Avellino rappresentano due ottimi motivi per cui poter discutere un’ipotesi di allungamento dei rapporti con la Sidigas». Negli ultimi giorni è circolata un’indiscrezione che vorrebbe Reggio Emilia pronta a soffiare proprio Cavaliero: «È pura fantasia. Ad ogni modo bisognerà aspettare che il campionato si avvii alla conclusione per intavolare qualsiasi trattativa. Per quanto mi riguarda  Avellino avrà sempre la precedenza rispetto agli altri club al momento di discutere le posizioni di Cavaliero, Spinelli, Lakovic e Dragovč». Intanto resta d’attualità la pista che vuole l’arrivo come assistant coach di Stefano Bizzozi. La guida tecnica della Cimberio ritornerebbe ad affiancare Vitucci riproponendo così, a distanza di due anni quell’asse Varese – Avellino che le tifoserie di entrambe le squadre ben conoscono. Come da noi preannunciato nell’edizione di lunedì Bizzozi è in pole per tornare al fianco di Vitucci. Questo porterebbe ad un addio di Tucci alla prima squadra (potrebbe coordinare tutto il settore giovanile) e la riconferma di Di Gennaro.

Davide Baselice

FONTE :  Corriere dell’Irpinia 21-05-2014

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button