Ternana – Avellino, Gallo: “Le squadre di Capuano sono ben organizzate, noi con dubbi di formazione”

Sarà una Ternana che dovrà valutare la condizione di alcuni dei suoi calciatori in vista della sfida contro l’Avellino domani pomeriggio alle ore 18:30 al “Libero Liberati”

di Redazione Sport Avellino

Sarà una Ternana che dovrà valutare la condizione di alcuni dei suoi calciatori in vista della sfida contro l’Avellino domani pomeriggio alle ore 18:30 al “Libero Liberati”. Le fere proveranno a ripetersi dopo l’1-0 sul campo del Bisceglie grazie alla rete siglata da Celli. “Non so quale sistema di gioco adotterò domani. Sono pronti entrambi ma domani, dopo una piccola rifinitura mattutina deciderò. Ci sono diversi acciaccati, altri non in perfette condizioni. Bergamelli oggi è a fare un esame e non è convocato. Proietti verrà in panchina. Nesta è disponibile. Sini e Defendi ancora no. Vantaggiato ha ancora un po’ di dolore alla schiena. Vediamo. E’ uno di quelli che ho in testa. Devo vedere domani. Ce l’avevo in testa anche domenica ma era veramente sofferente. Ho preferito non rischiarlo anche perché non era nelle condizioni di fare la partita a mio avviso. Domani dovrò stare attento a prendere le decisioni”: così Fabio Gallo nel pre partita di Ternana-Avellino.” E’ l’analisi sulla condizione del gruppo umbro guidato in panchina da Fabio Gallo che sul collega Eziolino Capuano si esprime così: “Ha fatto una dichiarazione appena arrivato ad Avellino importante: io mi sono buttato via. Il Capuano allenatore è una persona molto preparata. E’ un grande tattico. Le sue squadre sono sempre organizzate. L’ho conosciuto quando ho fatto il corso e lui frequentava il master. Da collega vedo che è un allenatore preparato, che sa far muovere le square e che incide molto appena arriva. L’altro giorno contro il Bari i primi venti minuti sono stati di un’aggressività incredibile. Il resto, ognuno comunica per quello che ritiene giusto ed è.” 

L’effetto novità dovuta al cambio tecnico nello staff tecnico biancoverde potrebbe giocare a sfavore per i padroni di casa: “Si perché hanno giocatori buoni e perché l’allenatore nuovo aggiunge sempre qualcosa di nuovo. Bisogna poi vedere se riesce a mantenere nel tempo. Domani dobbiamo essere pronti a fare battaglia in tutti i modi. E’ un passaggio importante questa settimana. L’Avellino è una squadra da trasferta, ha attaccanti con gamba bravi a farti male quando gli lasci spazio. Mi aspetto un Avellino aggressivo. Ha già parlato, ha detto che ha assenze e alto. Ci stà. Prova a bluffare, fa parte del gioco. Ma non ci caschiamo.”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy