Valjent: “Avellino squadra forte ma noi non siamo da meno”

“Vestire la maglia della Nazionale è sempre un’emozione particolare, anche se mi spiace non poter dare il mio contributo ai compagni con l’Avellino e la Virtus Entella”.
Martin Valjent ha appena terminato l’allenamento  e si prepara a volare in Slovacchia. Il centrocampista classe ’95, dallo scorso anno in rossoverde (“pescato” all’ MFK Dubnica, dopo averlo a lungo seguito) è stato infatti convocato dall’Under 21 slovacca per affrontare proprio gli azzurrini di mister Di Biagio (il 10 ed il 14 ottobre prossimi). Si tratta dello spareggio per accedere alla fase finale del campionato Europeo che si giocherà a giugno in Repubblica Ceca.

Martin, contento?

“Si naturalmente, anche se non ti nascondo un pizzico di rammarico per non essere a disposizione del mister in due partite importanti”.

E’ la prima convocazione in Under 21 per te..

“Si. Fino ad oggi ho fatto tutta la trafila delle nazionali, dallo scorso anno sono in Under 20”.

Il mister della “20” è lo stesso che ti ha chiamato per questa gara importante con la “21”..

“Esatto, mister Galad mi ha sempre dimostrato stima e fiducia, questo non può che farmi piacere. Mi ha detto che ci tiene ad avermi prima possibile anche perchè conosco il calcio italiano e la doppia sfida con gli azzurri per noi rappresenta una grande occasione. Siamo una piccola Nazionale ma stiamo crescendo”.

Difensore centrale, centrocampista, intermedio…sei duttile, ma se devi “ritagliarti” un ruolo?

“Mi sento centrocampista. In Nazionale giochiamo con il modulo 4-2-3-1 ed io sono uno dei due davanti alla difesa. Nel calcio moderno comunque credo sia giusto adattarsi a diversi ruoli e io mi metto a disposizione degli allenatori: tutto serve per crescere e migliorarsi”.

Che Ternana sarà contro l’Avellino?

“Quella che sta facendo bene dall’inizio del campionato, ci manca la vittoria in casa ma non deve essere un’ossessione. L’avversario che incontriamo è forte, ma noi non siamo da meno. Sono certo che i miei compagni ce la metteranno tutta.Farò il tifo da lontano!”.

fonte: www.ternanacalcio.com

Leggi anche

Scandone: all’orizzonte 4 gare in trasferta per decidere il proprio destino

Domenica pomeriggio al Palasport di Scauri Minturno la Scandone inizierà il girone di ritorno: quattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.