RUBRICHE

Verso Avellino-Turris – Il focus su Santaniello e compagni

La compagine corallina ai raggi X

Dopo il blitz vincente sul campo del Picerno, l’Avellino si prepara alla sfida casalinga contro la Turris degli ex Sbraga e Santaniello.

Vediamo insieme come arriva all’incrocio con i lupi la formazione guidata in panchina da Bruno Caneo.

La classifica

La Turris occupa attualmente la nona posizione in classifica con 45 punti all’attivo, frutto di 14 vittorie, 3 pareggi e 15 sconfitte. 47 gol realizzati, 46 gol subiti. Se il campionato finisse oggi i corallini (una gara da recuperare, la ripresa sul campo del Campobasso da ultimare), giocherebbero i playoff debuttando nel primo turno della fase a gironi sul campo della Virtus Francavilla.

Il percorso esterno

Fuori casa la Turris ha conquistato 21 punti (il 47% del totale) con uno score di 6 vittorie, 3 pareggi e 7 sconfitte. 21 gol realizzati, 27 quelli subiti. Nelle ultime 5 gare esterne i corallini hanno collezionato altrettante sconfitte. 2 gol realizzati, 15 quelli subiti. Nell’ultima trasferta per Santaniello e compagni è arrivato il ko sul campo del Catanzaro (0-2). L’ultimo risultato positivo risale invece allo scorso 23 gennaio con la vittoria per 1-0 sul campo del Picerno.

Le ultime uscite

Nelle ultime cinque gare disputate (3 in casa, 2 in trasferta) la Turris ha raccolto 6 punti (media di 1,20 a gara), con 2 vittorie e 3 sconfitte (maturate tutte nelle ultime 3 uscite). 4 gol realizzati, 8 quelli subiti. Nell’ultima gara giocata, prima dei rinvii dovuti al focolaio Covid, gli uomini di Caneo erano caduti per 2-0 sul campo del Catanzaro. A decidere l’incontro, disputatosi in terra calabra lo scorso 20 marzo, le reti giallorosse firmate da Vandeputte e Iemmello.

La stagione dei corallini

Brillante fino a fine gennaio (secondo posto in classifica, applausi da più parti per il bel gioco mostrato), l’annata della formazione del presidente Colantonio ha preso una piega decisamente negativa negli ultimi due mesi. Tra squalifiche, infortuni e Covid, Caneo non ha più avuto a disposizione la squadra al completo ed il rendimento non è stato più lo stesso. Nelle ultime 10 gare disputate i corallini hanno messo insieme 2 vittorie e 8 sconfitte, perdendo certezze e posizioni in classifica in ogni singola giornata. L’obiettivo numero uno adesso è quello di ritrovare prima possibile il gruppo al completo, per blindare la posizione playoff e per provare poi a ritrovare se stessi nel corso della postseason.

Articoli correlati

Back to top button