CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

La Sandro Abate piazza la sestina vincente, battuto in casa il Lido di Ostia

Ecco la cronaca della sfida andata di scena al Pala Del Mauro

Secondo successo consecutivo per la formazione avellinese. Dopo il trionfo nel derby, arrivano altri 3 punti fondamentali in chiave play-off. Abbattuto il Todis Lido di Ostia con il risultato di 6-2. Bene i ragazzi allenati da mister Batista nell’imporre il proprio gioco e i propri ritmi. Per la Sandro Abate le marcature portano i nomi di Kakà (doppietta per lui), Dalcin, Jonas, Crema e Nicolodi. Prova sontuosa da parte di Fantecele (3 assist). Terza partita senza vittoria per Ostia.

Primo tempo

Iniziano le ostilità con il capitano della formazione irpina Abate che dopo pochi secondi si divora, in uno contro uno, l’opportunità di sbloccare il match. Il Lido risponde subito presente con Esposito, ma Perez compie una grande parata. Gara molto equilibrata nei primi minuti di gioco. A passare in vantaggio, dopo una bella azione corale della squadra, è la Sandro Abate. Nicolodi serve in corsa Kakà, il quale con il destro incrocia la palla che bacia il palo e si insacca in fondo alla rete. 2 minuti e Avellino raddoppia. Jonas in contropiede serve Dalcin, che salta il portiere e fa 2-0. Il Lido accusa il colpo e Nicolodi ne approfitta per firmare la terza rete. Brutta palla persa dagli ospiti al limite dell’area di rigore e Fantecele in versione assist man consegna un cioccolatino al numero 21. Douglas ringrazia e segna. Time out forzato per mister Angelini. Vuole una risposta da parte della sulla squadra. Continua a spingere la compagine irpina, bravo Cerulli su Ercolessi. La riapre Ostia con Poletto. Bravo a girarsi e a scaricare la palla in rete. Avellino non ci sta e Iandolo sfiora il gol di giornata con un colpo di tacco, ma l’estremo difensore laziale salva sulla linea. Non può nulla Cerulli sul tiro da distanza ravvicinata di Crema. Bravo Fantecele nel trovare lo spiraglio giusto per servire il proprio compagno che poi ha fatto il resto. Irpini che allungano nuovamente. Si va così a bere un tè caldo con la Sandro Abate che conduce 4-1.

Secondo tempo

Riprende l’incontro, con gli ospiti chiamati alla rimonta. Ancora Poletto che prova ad accorciare, il suo tentativo va fuori. Riesce, invece, a diminuire le distanze Pazetti. Dalcin perde una palla velenosa davanti la propria area, Barra recupera palla e serve Pazetti che a porta vuota la deposita in fondo al sacco. Il Lido ora inizia a crederci e la partita si riaccende. Mister Batista chiama Time out per organizzare gli attacchi ed allungare il distacco. Kakà ci prova, il portiere ospite si rifugia in angolo. Kakà insiste e trova la doppietta. Cerulli non trattiene il tiro di Crema e il brasiliano sotto misura l’appoggia in rete. Mister Angelini a 6 minuti dal termine inserisce Esposito come portiere di movimento. Ingenuità da parte di Pazetti che lascia i propri compagni in inferiorità numerica. Kakà vicinissimo alla tripletta, palo su calcio di punizione. Altro legno colpito, questa volta però dal Lido di Ostia con Cutrupi. Fantecele serve Jonas che segna e manda in archivio la vittoria per la compagine avellinese. Si conclude con la Sandro Abate che vince 6-2.

Sandro Abate Avellino – Todis Lido di Ostia 6-2 (4-1 p.t.)

Sandro Abate Avellino: Perez, Ercolessi, Crema, Fantecele, Abate, Vitiello, Rizzo, Lombardi, Jonas, Kakà, Iandolo, Nicolodi, Dalcin, Silano. All. Batista

Todis Lido di Ostia: Cerulli, De Bella, Cutrupi, Rocha, Poletto, Colasanti, Di Ponto, Barra, Pazetti, Gedson, Regini, Barra, Di Franco. All. Angelini

Marcatori: 7’30” p.t. Kakà (SA), 9’10” p.t. Dalcin (SA), 12’50” p.t. Nicolodi (SA), 19’30” Poletto (O), 19’40” p.t. Crema (SA), 6’00” s.t. Pazetti (O), 11’00” s.t. Kakà (SA), 18’20” s.t. Jonas (SA)

Ammoniti: Rocha (O), Poletto (O), Nicolodi (SA)

Espulsi: Pazetti (O)

Arbitri: Dario Pezzuto (Lecce), Paolo Lapenta (Moliterno) CRONO: Marco Bartoli (Nocera Inferiore)

Articoli correlati

Back to top button