Basket Venezia – De Raffaele: “Non siamo al topo della condizione, Avellino ha talento da vendere”

Il coach dell’Umana Reyer presenta la sfida contro gli irpini: “La Scandone sa esaltarsi in casa, attenzione alla loro fisicità”

di Redazione Sport Avellino

Una delle classiche della pallacanestro italiana andrà di scena domenica pomeriggio alle ore 17:00 al PaladelMauro tra Sidigas Scandone ed Umana Reyer Venezia. La formazione lagunare è reduce dal successo in trasferta in Champions League sul Friburgo mentre i biancoverdi si sono arresi in casa al Ventspils. Walter De Raffaele predica massima concentrazione in una gara che si preannuncia alquanto complicata: “Avellino è una squadra assolutamente di grande talento individuale che realizza una media di novanta punti a partita. Tra i suoi punti forti c’è quello di giocare a campo aperto e provare situazioni di 1vs1. Cole è la stella del gruppo, Nichols quel valore aggiunto con esperienza in Eurolega. Caleb Green ed Ariel (Filloy ndr) sono elementi che conosciamo. In casa questo talento viene enfatizzato ed il ritmo tende ad essere elevato mettendo pressione sugli avversari. Credo sarà una gara difficile in cui dovremmo limitare le loro peculiarità ovvero correre tanto il campo e, soprattutto pareggiare questa esuberanza fisica e atletica in un momento in cui facciamo fatica a trovare energia. Veniamo da dieci giorni difficili e da viaggi in trasferta: attenzione ciò non vuole essere una scusa. Andremo ad Avellino per fare risultato contro un’avversaria che ambisce ai primi posti della classifica e che ha vinto tre gare consecutive fuori casa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy