Eccellenza – San Tommaso non ci siamo. Ko a Palma per i verdi

 Altro ko in traferta per il San Tommaso che cade al cospetto della Palmese. I rossoneri superano di misura gli irpini grazie al duo Nappi-Tufano. L’ex Avellino e Atripalda risulterà tra i migliori. Nel San Tommaso la reazione è arrivata troppo tardi e non basta il solito cuore di Ciccio Ripoli per mettere le cose apposto.

Partita vibrante nella prima frazione con i padroni di casa che dettano i tempi e gli ospiti cercano in più occasioni la riparteza sugli esterni. Afeltra si supera prima su una punizione di La Marca, poi anticipa Nappi sul più bello. E’ il preludio al gol che arriva al 29′. Botta di Cruceri, Afeltra si esalta ma respinge sui piedi di Tufano che non perdona. Il San Tommaso abbozza una reazione con De Feo che è bravo ad approfittare di un errato disimpegno di Corrado ma non trova la porta. Nella ripresa, la Palmese gestisce bene il vantaggio e raddoppia al 75′. Azione personale di Nappi che dopo un batti e ribatti batte Afeltra con un tiro ad incorciare. Partita chiusa? Manco a dirlo. Bellissima azione di Mimmo Avallone che sulla sinistra scodella un assist al bacio per l’accorrente Ripoli che di piatto supera Sorrentino. I verdi ci cerdono, ma il forcing dei ragazzi di Silvestro sbatte contro la linea maginot eretta dai Soviero boys.
Tabellino:
Palmese. Sorrentino, Moccia, Vecchione (67′ Rucciano), Marano, Corrado, Caccavale, Tufano, La Marca, Nappi, Malafronte (54′ Arianna), Cruceri (67′ Sepe)
A disp: Santaniello, Addeo, Bifulco, Rainone
All: Soviero
San Tommaso: Afeltra, Romano, Tornatore, Liguori, Trifone, Tirri, Di Gianni (77′ Iannece), Avallone, D’Acierno, Saveriano (16′ Serino), De Feo (51′ Ripoli)
A disp: Boglione, Dello Russo, Ambrosino, Bergamino
All: Silvestro
Reti: 29′ Tufano, 75′ Nappi, 79′ Ripoli
Arbitro: Berardone di Moliterno, assistenti: Scarpa e Maiorino di Nocera Inferiore
Ammoniti: Tufano, La Marca

Leggi anche

baraye

Mercato, Baraye-Avellino: novità sulla formula dell’operazione

Novità sulla trattativa per portare il senegalese in biancoverde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.