Senza categoria

Il Centro Storico stende il Casamarciano. Secondo successo per i verdi

 
PRATA PRINCIPATO ULTRA – Dopo il passo falso di Comiziano si ritorna subito alla vittoria nel recupero infrasettimanale col Casamarciano. Subito la prima emozione: al 3’ azione insistita di Iansiti sulla sinistra, entra in area e c’è un fallo di mano ospite e per l’arbitro è calcio di rigore, dal dischetto si presenta De Nunzio, il portiere ospite Marangia para la sua conclusione ma non riesce a bloccarla e fortuna vuole che la palla torni al numero dieci che non può sbagliare e sul tap-in porta in vantaggio il Centro Storico. Gli ospiti, dopo la doccia a freddo, tentano di reagire con Caruso che prima al 6’ con un tiro-cross insidioso impensierisce Evangelista, che è bravo a smanacciare sopra la traversa, poi al 10’ conclude di poco a lato e al 17’, infine, mette palla tesa in mezzo ma nessuno ci arriva. Passa un minuto dopo e Pescatore imbecca in area capitan Bianco, il quale, però, spara sul portiere. Al 39’pt altra occasione ghiotta per il Centro Storico con Iansiti che, servito ottimamente da Bianco, conclude ma il portiere respinge, e poi sulla respinta è di nuovo bravo sullo stesso Iansiti che, quindi, non trova il goal. La rete, invece, la trova il Casamarciano, nel miglior momento locale, con Buglione che al 44’ prende palla, si porta sulla destra e fa partire un tiro-cross che scavalca Evangelista e fa chiudere il 1° tempo sull’1-1. Si esce dagli spogliatoi con la giusta voglia, e infatti in cinque minuti tre occasioni da goal, prima con la punizione di Festa smanacciata in angolo, poi col colpo di testa di Bianco, e infine con Iansiti che, servito dall’errato retropassaggio errato di De Stefano, si vede chiusa la porta dalla pronta uscita del portiere. Al 16’ si rivede il Casamarciano con la punizione di Buglione di poco a lato e a questo punto mister Napolitano decide di cambiare: De Iasi per Iansiti e il nuovo acquisto Ferrara per Pelosi. Bomber De Iasi si rende subito protagonista e da un’azione caparbia sulla destra, salta un uomo, entra in area e viene fermato irregolarmente, è il secondo calcio di rigore a favore di giornata: stavolta dal dischetto si presenta lo stesso De Iasi che, però, si fa ipnotizzare anch’egli da Marangia e il sorpasso svanisce. Due rigori entrambi sbagliati. Il Centro Storico, però, non si demoralizza e continua a chiudere il Casamarciano nella sua metà campo fino a che, da un cross di Bianco sulla destra, arriva palla a De Iasi in area che stoppa, la difende, e fa partire un destro che non lascia scampo a Marangia e porta finalmente in vantaggio il Centro Storico. Gli ospiti reagiscono e al 35’ Giannattasio è bravissimo a salvare sulla conclusione a botta sicura di Caruso. Game over, arriva la seconda vittoria in campionato.

Tabellino

CENTRO STORICO AVELLINO: Evangelista, Pelosi (20’st Ferrara), Giannattasio, Festa, Alessandrino, Colarusso, Iansiti (18’st De Iasi), Russo, Pescatore (37’st D’Archi), De Nunzio, Bianco.
A disp.: Puorro G., Barbato, Matarazzo, Puorro F.
All.: Napolitano N.
CASAMARCIANO: Marangia, De Stefano, Tortora N., Buono, Serafino, Tulimiero, Caruso, Nappi (37’st Rainone), Buglione (27’st Tortora B.), Casalino, Piatti (42’pt Stefanelli).
A disp.: nessuno.
All.: Piscitelli
ARBITRO: Pasquale Florio di Benevento
RETI: 4’pt De Nunzio (CS), 44’pt Buglione (CA), 31’st De Iasi (CS).
NOTE: ammoniti Russo, Pescatore, De Nunzio e D’Archi (CS), Serafino e Tulimiero (CA). Si è giocato alle 14:30 al “Bosco Giardino” di Prata Principato Ultra per il recupero della quarta giornata di campionato. Cielo sereno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button