SERIE B

Avellino – Spezia, il pagellone dei lupi

IMG_4423_corriereSECULIN 7: Da sicurezza ai suoi. Le uscite non sono più un problema, chiude prima sul corner disegnato per Ebagua. Nella ripresa sbarra la porta a due siluri da fuori.

ZAPPACOSTA 6,5:Il “Pendolino” si trova sul suo percorso Migliore e Scozzarella,che fanno si che il numero due arretri sulla difensiva.Ci prova con qualche spunto dei suoi,ma non trova fortuna.

DECARLI 6,5: Il “coniglio” nel cilindro di Rastelli. Viene schierato a sorpresa dal primo minuto. Gioca d’anticipo, rilanciandosi al meglio. Sempre puntuale e preciso.

FABBRO 7: Il “The Wall” gioca alla vecchia maniera, pallone o calciatore, che sia Ferrari e Ebagua non fa distinzioni.Chiunque provi a varcare la porta si trova davanti un muro invalicabile. Prestazione mostruosa.

PISACANE 6,5: Da terzino o da centrale non fa distinzioni. Gioca con determinazione e forza, tipica di un vero guerriero.BITTANTE S.V

D’ANGELO 6,5: Mette lo zampino sul primo gol, giocata di altissimo livello. Si fa trovare pronto anche quando deve mordere le caviglie degli avversari.

TOGNI 7:Ancora una prestazione superba per il calciatore carioca. Distribuisce palloni a destra a manca. Va vicino al gol, ma si vede chiudere la porta. La fiducia di Rastelli è stato un grande stimolo per Romulo. DAL 25’st ARINI 6: Morde le caviglie degli avversari. Ci prova anche ad andare in gol, ma la conclusione è debole.

SCHIAVON 7,5: Due gol in tre match, un bottino da bomber. L’ex Cittadella bissa il centro col Crotone. Oltre a segnare, ci mette anche i polmoni lottando sia in fase difensiva che in quella offensiva.

LADRIERE 6,5:Il folletto biancoverde offre un’altra prestazione importante.Il ruolo che Rastelli gli affida è il più adatto, punge le caviglie degli avversario come un’ape. DAL 25’st ANGIULLI 6: Il Fez si destreggia bene,si spinge anche in avanti dando un mano anche al reparto offensivo.

CASTALDO 7:Regala giochi di alta scuola, pecca un po di egoismo. Gigi è il vero trascinatore biancoverde. Lotta su tutto il fronte d’attacco.

GALABINOV 8: Incastona la sua stagione con il suo tredicesimo centro stagionale. Il suo gol è alta scuola.Gioca per la squadra,regalando sponde a tutti i compagni. E’ la vera arma letale dello scacchiere biancoverde di Rastelli.

A cura di Antonio Tedeschi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button