Cesena, Gigi Cagni: “Pensavo che l’Avellino facesse meglio. Il Cesena non può perdere”

Vigilia di Avellino-Cesena, match cruciale per la salvezza. Intervistato da Cesenamio.it, l’esperto allenatore, Luigi Cagni, ha analizzato la gara che si prospetterà al Partenio domani, affermando come per il Cesena sia fondamentale almeno non uscire battuta dalla gara.

Ecco le sue dichiarazioni: “Pensavo che l’Avellino si trovasse in una migliore posizione di classifica, ma da quel che so, sono stati penalizzati da alcuni infortuni di elementi importanti. Anche l’Avellino, come il Cesena, ha avuto alti e bassi e deve trovare la giusta continuità di risultati e prestazioni. Domani al Partenio vedremo una sfida molto tattica, con due squadre che eviteranno prima a non prenderle e poi a provare a vincere. Si sfidano due formazioni guidate da tecnici tra i più esperti della categoria. Conoscendo Novellino se non avrà la squadra al completo baderà prima a non prenderle, perché in certi momenti della stagione giustamente bisogna anche pensare a questo. Fondamentale per il Cesena fare punti al Partenio. Almeno il pareggio, ovvio la vittoria sarebbe il massimo. Rush salvezza finale? Siccome il tasso tecnico non è elevato, le squadre che nelle ultime 10/12 gare del campionato staranno meglio fisicamente, riusciranno a raggiungere i loro obiettivi. Dunque decisivo sarà il fattore fisico”.

Fonte: Cesenamio.it

Leggi anche

La Sandro Abate si tinge ancora di azzurro, altro calcettista convocato in Nazionale

La prossima settimana l’Italfutsal sarà impegnata con le qualificazioni per l’Europeo del 2022. Per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.