SERIE B

Novellino e le sue fortune: il 4-4-2, Babacar e Granoche l’uomo della provvidenza

Dopo il “pareggio-furto” contro il Trapani,l’Avellino è chiamato all’impresa contro un cliente scomodo, il Modena. A opporsi sulla strada che porta ai play off è l’irpino Walter Novellino. Tredici risultati utili di fila per i canarini. L’ultima sconfitta risale allo scorso febbraio contro il Trapani. Di li nessuna sconfitta. tutti risultati utili suddivisi in pareggi e vittorie schiaccianti. E’ cambiato tanto da quando il Modena usci a capo chino dalla sfida del Partenio-Lombardi, dove un gol di D’Angelo e una punizione con il contagiri rispedì il Modena a casa con un pugno di mosche. Novellino ha trovato nel duo d’attacco Babacar-Granoche le sue fortune. Trenta gol in due. Attacco devastante. Venti reti per Babacar, calciatore senegalese cresciuto calcisticamente nella primavera della Fiorentina. Il secondo calciatore trentenne uruguaiano giunto in Italia attraverso la Triestina dopo aver sorpreso gli osservatori che erano volati in Messico per vedere le gesta del “Diablo” di Montevideo. Inizialmente la stagione del calciatore uruguaiano era cominciato con addosso la casacca bianconera del Cesena, un solo centro contro il Pescara. Ma non aveva impressionato così da essere ceduto al Modena nel mercato invernale. Sigla il suo primo gol in occasione del poker al Latina. Di lì a poco diventa inamovibile. Sabato ci ha messo lo zampino nel mandare giù il Brescia. Regalando tre punti d’oro. El Diablo si sta rivelando essere l’uomo della provvidenza per Novellino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button