Palermo-Avellino, le pagelle dei lupi. Buona prestazione di Seculin

Seculin 6,5  Buonissima prova dell’estremo difensore biancoverde. Senza dubbio è il migliore in campo dei biancoverdi. Grande colpo di reni su un colpo di testa di Barreto, poi si ripete su Vazquez. Su i gol non può nulla.

Izzo 6  Prestazione sufficiente per lo scugnizzo di Scampia. Soffre molto quando Dybala si allarga sulla sua fascia. Nonostante tutto riesce ad essere puntuale nei tackle.

Fabbro 5,5 Il “The Wall” biancoverde soffre tanto quando Dybala riparte. Per tutto il primo tempo fa a sportellate con le maglie rosanero. Purtroppo non una buonissima prestazione per lui visto uno dei due gol è frutto di una sua sbavatura.

Pisacane 6  Buon primo tempo da parte sua. Purtroppo sul primo gol del Palermo riesce solo a sfiorare, palla che finisce sui piedi di Barreto.

Bittante 5  Partita ingarbugliata da parte dell’ex Fiorentina. Luca è macchinoso soffre tanto le ripartenze di Lazaar. Ancora una giornata no per lui. Cerca di creare tanto ma i risultati non sono soddisfacenti.

Zapapcosta 5,5 Ruolo atipico per Davide contro il Palermo, Rastelli preferisce schierarlo interno che esterno. Non riesce a dare il contributo che il trainer biancoverde gli aveva chiesto. Esperimento da perfezionare.

Schiavon 5,5 L’ex Cittadella riesce ad incidere poco. Sbaglia tantissimi passaggi elementari. Durante la partita ricopre il ruolo di “rincorrere gli avversari”. Dopo il buon assist contro il Cittadella che ha favorito il gol di Castaldo, Eros non incide. Esce nella ripresa.

Arini 6,5  Giornata complicata per il centrocampista ex Aversa Normanna. Ma nonostante tutto non demorde. Si spinge in avanti per creare occasioni da gol, ma contro il rosanero ricopre il ruolo di ruba palloni.

Millesi 5 Schierato a sorpresa tra i tre di centrocampo il numero 11 campano non riesce mai a rendersi pericoloso. Fa a sportellate con Stevanovic.

Ciano 5,5 Camillo soffre tantissimo. Deve accontentarsi di poche palle giocabili. Durante la partita si vede poco o nulla, chiuso alla perfezione dalla difesa rosanero.

Castaldo 5,5 Si trova difronte un muro rosanero. Non crea mai grattacapi al reparto offensivo siciliano. Non riesce a bissare la buona prestazione contro il Cittadella della scorsa turnata.

Galabinov s.v 

Angiulli 6 Entra in campo dando una ventata di freschezza. L’ex Pergolettese tenta anche la conclusione ma si vede chiudere la porta dall’esperto Sorrentino.

 

Leggi anche

Scandone che beffa! Rimonta e controrimonta: vince Salerno 85-79

Avellino sciupa un vantaggio a pochi secondi dalla fine, regalando la vittoria alla Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.