Il programma della 34a giornata: dal derby siciliano ad Avellino-Brescia

C’è chi dice che al termine di questa giornata i valori della classifica saranno più chiari. In realtà la Serie B ci ha abituato a non dare nulla per scontato e ci sono ottime probabilità che nemmeno aprile districhi la matassa play off e play out. La 34a giornata parte con l’anticipo fra Cesena e Spezia, una partita carica di temi: si rinnoverà la maledizione della terza? Lo Spezia riaggancerà il treno play off? Vedremo. Il match clou del sabato pomeriggio è il derby siciliano fra Trapani-Palermo che vale soprattutto per i padroni di casa impegnati a rimanere fra i primi otto in classifica: tutto esaurito al Provinciale con 7200 biglietti venduti. Conclude tutto la sfida di domenica alle 12.30, lo spareggio salvezza Padova-Reggina.

VENERDi’ – ore 20.30
CESENA-SPEZIA: il Cesena con 3 vittorie nelle ultime 4 gare è a solo 1 punto dall’Empoli secondo. Dall’altra parte lo Spezia che viene da due pari e un ko, ristagna a metà classifica. Sono indisponibili Agliardi, Capelli, Cascione, Krajnc e Renzetti nel Cesena, squalificati Ferrari, Seymour e Schiattarella fra i liguri che hanno anche fuori Madonna, Bianchetti, Rivas, Datkovic e Carrozza.

SABATO – ore 15.00
AVELLINO-BRESCIA: l’ultimo Avellino-Brescia risale al 2008, quando finì per 1 a 1. I padroni di casa lottano e sognano i playoff, gli ospiti devono far punti per evitare spiacevoli sorprese. Sono indisponibili De Carli per i padroni di casa, Mori e Sodinha fra gli ospiti. Dubbio Caracciolo, il giovane Valotti è pronto ai box.

CROTONE-CARPI: i calabresi sognano la Serie A, a sole due lunghezze dalla promozione diretta è lecito. Dall’altra parte si ritroveranno una squadra a sette punti dalla zona playout che ha voglia di gridare definitivamente la parola salvezza. E’ squalificato Letizia per gli ospiti, nel Crotone indisponibile Ligi torna invece Suagher dopo la squalifica.

EMPOLI-TERNANA: l’Empoli deve reagire dopo il 3-0 della settimana scorsa subito a Bari. Le altre dietro scalpitano e bisogna fare punti per mantenere margine e guadagnarsi la A diretta. Dall’altra parte la Ternana che sembrava rinata dalla cura Tesser, viene da tre pari e un ko e deve fare molta attenzione perché i playout sono a soli cinque punti. E’ squalificato Farkas, mentre è indisponibile Lauro. Dall’altra parte, fra i toscani, fuori Pratali, Castiglia e Mchelidze ma torna Croce.

LATINA-NOVARA: dopo tre sconfitte consecutive sono arrivate due vittorie di misura e il Latina è tornato a sognare i playoff. Il Novara invece deve fare punti per cercare di evitare i sempre più probabili playout. E’ squalificato il perno della difesa di Breda Brosco, in forse Ristovski e Alhassan, fuori Laribi. Dall’altra parte indisponibili Katidis, Laner, Buzzegoli e Genevier, in forse Pesce.

MODENA-JUVE STABIA: Il Modena ha decisamente riaperto il discorso playoff che ora distano tre punti: in dubbio Zoboli e Babacar, pronti Mazzarani e Granoche. Gli emiliani arrivano da sei vittorie, cinque pareggi e una sconfitta. La squadra, dopo il Palermo, più forte del girone di ritorno. Le vespe non vincono da undici partite, Braglia lancia i giovani: Di Stasio, Cardore ed Elefante. Squalificato Mezavilla.

PESCARA-CITTADELLA: partita della vita per il Cittadella che spera di poter partecipare almeno ai playout avvicinando il Novara e respingendo la pressione del Padova. Il Pescara di Cosmi sogna ancora la Serie A, con i playoff a soli tre punti. Sono indisponibili Belardi, Rossi, Fornito e Schiavi, oltre a Salviato, Balzano e lo squalificato Mascara. Se è lunga la lista per Cosmi, Foscarini deve fare a meno dello squalificato Paolucci e degli infortunati De Leidi e Di Gennaro: tra i pali confermato Pierobon.

SIENA-VIRTUS LANCIANO: la Virtus Lanciano viene da tre sconfitte consecutive e nove gol al passivo. Dall’altra parte il Siena ha collezionato cinque vittorie e due pareggi consecutivi in casa. Anche i toscani però arrivano dalla sconfitta in trasferta con il Cittadella. Sono indisponibili Plasmati e Milos fra i padroni di casa. C’è invece Rosina. Fra gli abruzzesi dubbio Vastola-Buchel.

TRAPANI-PALERMO: partita dal sapore di Serie A e derby meraviglioso quello siciliano fra Trapani e Palermo. I rosanero sono con un piede e mezzo nella massima categoria con otto risultati utili consecutivi e poca voglia di fermarsi, mentre il Trapani viaggia in zona playoff anche se viene da due pesanti ko. Sono indisponibili Morganella, Hernadez e Munoz, da valutare Maresca sempre fra i rosanero. Fuori Terlizzi e Ciaramitaro nel Trapani che ha anche squalificato Iunco.

VARESE-BARI squalificati Laverone e Rea nel Varese, che ha fuori invece per infortunio Grillo ma ritrova Trevisan. Bari in striscia positiva da sei turni, fuori l’ex Nadarevic al suo posto giocherà Defendi. Out anche Chiosa e Del Vecchio.

DOMENICA – 12.30
PADOVA-REGGINA. chiude la giornata un superposticipo tra le due grandi deluse del campionato cadetto. I calabresi non vincono da cinque turni in cui hanno raccolto ben 13 reti in fondo al sacco. Sono indisponibili Feczesin, Di Matteo, Ceccarelli e Santacroce fra i veneti.

 

[Fonte:LegaSerieB]

Leggi anche

Scandone, che batosta: Cassino domina e vince 61-94

Non ci poteva essere modo peggiore per concludere questo girone di andata: Cassino domina in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.