SERIE B

Serie B, si parte col botto: stasera c’è Perugia-Bologna

Riparte il campionato di Serie B. Molte le novità per una B che parte con dieci gare in attesa della decisione degli organi competenti relativa alla ventiduesima squadra. Il Latina, che avrebbe dovuto riposare, dovrà quindi recuperare la sfida contro il suo avversario a data da destinarsi. Si parte dallo Stadio Curi di Perugia, dove il club umbro torna dopo dieci anni nella seria cadetta. Il club aveva vissuto fasti importanti sotto la guida di Gaucci negli anni Novanta, quando proponeva un gioco rivoluzionario e idee importanti anche a livello di mercato e marketing culminati con la vittoria della Coppa Intertoto nel 2003. Tornata in B si troverà ad affrontare un’altra nobile decaduta, quel Bologna che l’anno passato dopo la cessione di Diamanti è scivolata giornata dopo giornata verso il campionato cadetto. Appuntamento ricco per la serata di sabato, sempre alle 20,30, quando rivedremo il Catania giocare in Serie B al Massimino contro la Virtus Lanciano, il ritorno della Pro Vercelli che va al Partenio per affrontare l’Avellino, il Frosinone che ospiterà al Matusa il Brescia, quindi Crotone-Ternana, Livorno-Carpi, Pescara-Trapani, Varese-Spezia e Virtus Entella-Bari. Conclude la giornata il derby del fair play Modena-Cittadella, le due società arrivate ai primi due posti nel Trofeo Gaetano Scirea 2013/14, che andrà in scena lunedì alle 20.30 al Braglia e che coinciderà con un ulteriore abbattimento delle barriere fra il campo e le tribune del Braglia.

VENERDI 29 AGOSTO – ore 20,30
PERUGIA-BOLOGNA (Stadio Curi) – Il Perugia torna in Serie B dopo dieci anni difficili, il progetto è serio e l’obiettivo è una salvezza tranquilla. Camplone dovrà fare a meno degli indisponibili Nicco e Musto. Contro si troverà il Bologna nobile decaduto dalla Serie A e con tanta voglia di tornare subito nella massima seria. I rossoblu non vincono al Renato Curi da quattordici anni . Partita da tripla.

SABATO 30 AGOSTO – ore 20,30

AVELLINO-PRO VERCELLI (Stadio Partenio) – La Pro Vercelli torna in Serie B e affronterà l’Avellino al Partenio. Rastelli si presenta con due pesanti assenze, mancheranno infatti l’indisponibile Castaldo e lo squalificato Pisacane. Tra le due squadre c’è un unico precedente al Partenio, terminò 2 a 1 per gli irpini nella stagione 2011/12.

CATANIA-VIRTUS LANCIANO (Stadio Massimino) – Torna in B il Catania che prende il posto dell’altra siciliana Palermo, tornata nella massima serie. La società di Pulvirenti vuole imporsi come fecero i rosanero l’anno passato, combattendo all’inizio ma vincendo alla grande il campionato. Per questo i rossoblu hanno puntato su una campagna acquisti che non ha distrutto il tessuto della Serie A, ma ha ricostruito attorno a quello una squadra per l’immediata risalita. Di fronte c’è la Virtus Lanciano che dovrà fare a meno degli squalificati Amenta e Piccolo. C’è un unico precedente tra le due squadre del 16 settembre 2001 con reti di Cicconi ed Eddy Baggio quando le squadre erano in C1.

CROTONE-TERNANA (Stadio Scida) – All’Ezio Scida si affrontano due club che vogliono vivere una stagione importante. Da una parte c’è il Crotone, che dovrà fare a meno di Sporcati, pronto a puntare alla promozione diretta con una rosa rinforzata dagli arrivi, come è abitudine del club di Vrenna, di giovani promesse e giocatori esperti. Dall’altra troviamo la Ternana di Tesser che vorrebbe vivere un’annata più tranquilla della scorsa e che sabato dovrà fare a meno di Vitale e Dianda.

FROSINONE-BRESCIA (Stadio Matusa) – Ritorna in Serie B il Frosinone che con Stellone alla guida ha maturato gioco e grande voglia. Dovrà fare a meno di Schiavi nel nuovo esordio nel campionato cadetto. Di fronte si troverà il Brescia che vuole quest’anno fare meglio della scorsa stagione dove è mancato l’obiettivo play off. L’ultimo precedente in B ha visto i laziali superare le rondinelle per una rete a zero.

LIVORNO-CARPI (Stadio Picchi) – Il Livorno torna in Serie B dopo appena una stagione di massima serie, due anni fa gli amaranto arrivavano terzi nel campionato cadetto vincendo poi i playoff. Il club di Spinelli ha pensato di costruire una squadra di categoria, ma pronta a ritornare immediatamente in A. E’ così che a fronte della partenza della stella Paulinho sono arrivati davanti Jefferson dal Latina e Galabinov dall’Avellino. Contro c’è un Carpi alla sua seconda stagione consecutiva nella cadetteria che vuole stupire e vivere un campionato di livello. Sono tre i precedenti in Serie C (74/75 1-1, 97/98 e 98/99 1-0).

PESCARA-TRAPANI (Stadio Adriatico) – Tra le squadre che sperano in un campionato di vertice c’è il Pescara di Baroni. Ospiterà il Trapani che all’Adriatico ha ben figurato nella scorsa stagione. Sono indisponibili Scrugli fra i padroni di casa e Martinelli fra gli ospiti.

VARESE-SPEZIA (Stadio Ossola) – Va in scena al Franco Ossola una delle partite più interessanti della prima giornata. Saranno indisponibili Forte, Rea e Miracoli nel Varese. Nell’ultimo match poker di reti dei lombardi. Stefano Bettinelli si presenta con una squadra che ha voglia di mettersi in mostra e che ha messo nel motore giovani di grande spessore come Tamas, arrivato dal Milan. Lo Spezia senza mezzi termini punta alla A e come è sua abitudine ha portato avanti durante l’estate una rivoluzione tecnica e della rosa.

VIRTUS ENTELLA-BARI (Stadio Comunale) – Virtus Entella al debutto assoluto in Serie B in una sfida inedita tra le due compagini. I liguri hanno svolto un mercato intelligente andando a scovare talenti interessanti e giocatori di spessore che avessero esperienza di categorie. La squadra di Prina si propone come sorpresa. Al Comunale però arriva il Bari che l’anno passato ha fatto un ottimo campionato e ora arriva a questo con importanti e stimolanti novità societarie;

LUNEDI 1 SETTEMBRE –ore 20,30
MODENA-CITTADELLA (Stadio Braglia) – Chiude la giornata il derby del fair play del Braglia tra Modena e Cittadella. Novellino vuole lavorare per entrare di diritto tra le squadre che vogliono puntare dritto alla promozione diretta e Caliendo in questo senso gli ha creato una squadra su misura. Dall’altra parte c’è Foscarini che è al settimo campionato consecutivo nel campionato cadetto. Assente lo squalificato Salifu del Modena.

FONTE: LegaserieB.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button