US AVELLINO

Avellino, Gautieri: “Dobbiamo fare risultato pieno, sarà una partita di impatto”

Ecco cosa ha detto l'allenatore della formazione irpina in conferenza stampa

Messi da parte i tre punti ottenuti contro il Picerno, l’Avellino cerca di ritrovare il successo anche tra le mura amiche. Nel posticipo serale di lunedì, la compagine biancoverde affronterà la Turris in un derby che nasconde varie insidie. Il tecnico degli avellinesi Carmine Gautieri, nella consueta conferenza stampa di presentazione, ha introdotto la gara contro i corallini.

Questa settimana abbiamo lavorato molto sotto tanti aspetti e abbiamo recuperato qualche giocatore. Bisogna ancora capire come sta Di Gaudio. Abbiamo lavorato molto sui principi e sulla squadra che andiamo ad affrontare e sappiamo che affrontiamo una squadra che gioca un buon calcio e che gioca molto nell’uno contro uno. Dobbiamo essere pronti, sarà una partita di duelli e di impatto. Noi dobbiamo fare la gara giusta e dobbiamo fare risultato pieno essendo cattivi su ogni palla. Questa è la strada che ti porta ad ottenere dei risultati importanti. Sappiamo che è un derby sentito, ma indipendentemente da questo discorso dobbiamo fare il massimo. Non guardo alle tre partite che verranno, siamo concentrati sulla gara di lunedì che è importante. Mancano poche partite e dobbiamo fare più punti possibili, dalla prossima settimana penseremo al Bari. La squadra ha capito che possiamo arrivare fino in fondo. Non bisogna mai accontentarsi, le partite vanno chiuse. Ieri abbiamo lavorato su due moduli diversi”

Sulla condizione fisica:Abbiamo avuto una settimana a disposizione per lavorare e abbiamo toccato vari punti. Abbiamo toccato l’aspetto fisico, l’aspetto del temperamento e l’aspetto dell’atteggiamento. La settimana ti permette di lavorare su tanti aspetti”.

Su Carriero:Ho sempre detto che per noi è importante, è un giocatore che può e deve fare la differenza. La scorsa settimana l’ho visto un po’ in difficoltà nel senso che il ragazzo ha sempre spinto anche avendo anche qualche problema fisico. L’ho preservato e l’abbiamo recuperato”.

Su Kragl:Lo stiamo valutando perché ieri è rimasto fermo. Dobbiamo capire come sta”.

Su Murano: “È importante, viene dal periodo covid. Sono contento della partita che ha fatto a Picerno. Sono convinto che attraverso il lavoro si sbloccherà”.

Su Di Gaudio: “Per lui ieri era il primo allenamento. Aspetto la sua miglior condizione fisica per poter fare un sistema di gioco diverso”.

Su una possibile sorpresa nei play-off:Temo il Foggia, si parla poco di loro ma hanno dei dati paurosi. Sappiamo il mister come lavora e i giovani di prospettiva che hanno a disposizione. La squadra di Zeman ai play-off sarà da temere. Bisogna stare molto attenti”

Articoli correlati

Back to top button