US AVELLINO

Avellino, il retroscena: Di Somma ci ha provato per un giovane attaccante del Milan

Il ragazzo si è però accasato al Cesena

Spunta un retroscena sul mercato dell’Avellino. Negli scorsi giorni, infatti, lontano dai radar, il direttore sportivo dei lupi, Salvatore Di Somma, si era mosso con il Milan per il giovane attaccante classe 2001 Riccardo Tonin. I biancoverdi avevano chiesto informazioni ai rossoneri per il prestito del ragazzo, consapevoli della volontà del club meneghino di mandare la punta a “farsi le ossa”. Il tentativo dell’Avellino è rimasto tale per la concorrenza del Cesena, che nella giornata di ieri ha definito l’operazione sfruttando la possibilità di garantirgli un minutaggio più ampio.

Ad ogni modo, il fatto che i lupi ci abbiano provato anche per una giovane punta può essere indicativo. Dopo l’arrivo di Messina, e con le uscite imminenti di Bernardotto e Santaniello, l’idea del club potrebbe essere quella di costruire un reparto avanzato di 5 pedine. A tal proposito, sul fronte attacco, resta valida la candidatura di Castaldo, sempre più desideroso di tornare in biancoverde.

Articoli correlati

Back to top button