US AVELLINO

Avellino, Rastelli: “I ragazzi stanno dando l’anima, sul mercato invece…”

Il commento a fine gara dell'allenatore biancoverde

Secondo pareggio consecutivo per l’Avellino. La formazione irpina impatta per 0-0 contro il Monopoli. Nel post gara l’allenatore irpino Massimo Rastelli ha commentato il pari interno.

Una gara dove il primo tempo dove un paio di palle perse, abbiamo preso in mano la partita e abbiamo creato le nostre occasioni. Nel secondo tempo abbiamo concesso al Monopoli di impensierirci, poi ci siamo allungati e ci hanno creato delle situazioni pericolose. Quando purtroppo non si è bravi a vincerle, bisogna essere bravi a portare a casa il punticino. In una situazione non facile, anche la gestione dei cambi ci penalizza, non riusciamo ad avere il cambio di passo nel finale. Questa è una squadra che ha speso tanto negli ultimi due mesi e mezzo. È la stessa squadra del 20 ottobre, che era nei play-out e che ora sta risalendo. Non sono mai riuscito a fare due formazioni uguali. Si accettano i fischi quando il risultato non soddisfa, ma siamo sempre quelli, gli stessi che hanno vinto col Pescara. Le voci di mercato non aiutano, i ragazzi si stanno tenendo a galla. Stiamo facendo risultati perché i ragazzi stanno dando l’anima”.

Sulla contestazione nel finale: “Da quando sono arrivato l’ambiente si è ricompattato. Nel momento in cui dal primo gennaio non sono arrivati i 10 campioni, è tornato tutto come ad inizio stagione. A me dispiace che un gruppo di ragazzi che sta dando l’anima, vengono etichettati in un certo modo.

Sul mercato: “Se ho accettato di tornare è perché ho avuto delle garanzie. Il mercato di gennaio è difficile. Chiedo di starci vicini perché mancano 15 giorni. Non posso parlare di ufficialità, ci sono delle situazioni ai dettagli sia per Gori che per Marconi”.

Su Kanoute: “Non volevo cambiare e perdere equilibrio mettendo meno punti di riferimento”

Su Pane: “Ha avuto un leggero risentimento muscolare ieri. Mi aveva dato la sua disponibilità ieri ma non ho voluto rischiarlo”.

Su Dall’Oglio: “Ha preso un colpo sotto al tallone dovuto al campo sintetico. Ha un’ematoma che non è facile da assorbire“.

Su Matera: “Ha avuto un piccolo stiramento. Mi auguro che non siano tempi lunghi“.

Articoli correlati

Back to top button