US AVELLINO

Avellino, Taurino: “Ho visto serenità, ci sono spunti positivi. A Crotone con qualche certezza in più”

Le parole a caldo dell'allenatore della compagine biancoverde

Con la rete di Zanandrea l’Avellino batte la Fidelis Andria ed accede al secondo turno della Coppa Italia Lega Pro. Al termine della gara il tecnico biancoverde Roberto Taurino ha analizzato l’incontro ai microfoni di Prima Tivvù.

Vincere va sempre bene, con un po’ più di cinismo potevamo chiuderla prima. La squadra mi è piaciuta, ha fatto bene entrambe le fasi. Finalmente ho visto un po’ di serenità, oggi si muoveva di più la palla. Ci dobbiamo portare questa serenità anche in campionato per proporre alcune situazioni. Oggi abbiamo visto qualche giocatore che fino ad adesso avevamo utilizzato meno e abbiamo visto qualche giovane interessante. Ci sono spunti positivi sul quale lavorare sapendo che abbiamo ancora tanta strada da fare. Vincere aiuta a vincere, ci tenevamo tanto. 

Su Maisto: “È un ragazzo che lavora con noi. L’Avellino ci deve credere perché ha delle qualità, non deve sentire alcun peso. Deve migliorare su alcune cose. Se rimane umile e lavora con grande dedizione, si può costruire un percorso”.

Su Murano: “Mi è piaciuto nella fase di non possesso. Ho visto un atteggiamento giusto nel voler andare ad aggredire e nell’aiutare la squadra. Mi dispiace che non ha segnato, è stato sfortunato sul palo. Se lavora e se ci mette questo spirito, il gol sarà una conseguenza naturale. Ha fatto una signora partita”.

Sulla sfida di Crotone: “Impegno importante contro una squadra forte. Però andiamo lì con qualche certezza in più sapendo che ci sarà tanto da faticare. Dobbiamo essere squadra e sfruttare le nostre qualità. C’è da fare una gara importante, ci dobbiamo credere. Contro le grandi squadre conta la personalità nel proporre”.

 

Articoli correlati

Back to top button