US AVELLINO

Chi resta, chi parte, chi arriva. Il focus sulla rosa biancoverde

La situazione in casa Avellino

Cominciato ufficialmente nella giornata di ieri, il calciomercato di gennaio (chiusura il 31) è già caldo da qualche settimana. Temperature alte in casa Avellino, dove ci si appresta a vivere una sessione movimentata. L’obiettivo è quello di cancellare gli errori del recente passato, offrendo a mister Rastelli le pedine giuste per continuare a scalare la classifica e prepararsi al meglio alla maratona playoff. Tanti movimenti in vista, analizziamo insieme la situazione della rosa biancoverde.

CHI RESTA

Pane

Strameritato rinnovo fino al 2026 per il guardiano della porta dei lupi.

Marcone

Rientrato nei ranghi, coprirà le spalle al portiere titolare.

Antignani-Pizzella

I due giovani si alterneranno nel ruolo di terzo portiere.

Rizzo

Il rinnovo fino al 2025 è un atto di fiducia. Meno frenesia per crescere ancora.

Ricciardi

Proverà a insidiare Rizzo nel ruolo di terzino destro.

Moretti

Le chiavi della difesa sono sue. Stessa grinta dei primi mesi per ripartire.

Auriletto

Crescita costante, è pronto a tenersi stretto la maglia da titolare.

Aya

L’ottima prova con il Pescara lo ha rigenerato, ora deve provare a scalare le gerarchie.

Zanandrea

Tanta duttilità, tanti infortuni. Jolly prezioso a livello tattico se recupera la condizione.

Tito

Deve soltanto continuare nella scia delle ultime settimane.

Dall’Oglio

Infortuni alle spalle, ora deve garantire il salto di qualità.

Casarini

Leader della mediana e non solo.

Maisto

Primo contratto professionistico in arrivo per la rivelazione della prima parte di stagione.

Matera

Rinnovo fino al 2024 per uno degli elementi più preziosi della rosa.

Trotta

La condizione cresce, la fiducia pure. Ora va ritrovato il feeling con il gol (su azione).

Gambale

L’arrivo di altre punte potrebbe togliergli spazio, ma resta pedina importante.

Russo

Prolungamento (2025) e ritocco dell’ingaggio in arrivo per il lupo più continuo della prima fase.

Di Gaudio

Rumors sul Brescia già archiviati, pronto finalmente a dare il suo contributo.

Kanoute

Se sta bene è decisivo. Rastelli se lo coccola, la società dovrà pensare a blindarlo.

CHI PARTE

Forte

Potrebbe accasarsi al Monterosi oppure salire nel girone B.

Scognamiglio

Piace tanto al Giugliano.

Sbraga

Il Novara vorrebbe riaverlo nella sua rosa.

Franco

Tante attese, poca resa. Il ritorno alla Turris potrebbe essere un toccasana per lui.

Garetto

Prestito alla Viterbese per farsi le ossa.

Micovschi

Taranto in vantaggio sul Monterosi per il numero 99 biancoverde.

Ceccarelli

Fuori dai radar, piace a tante squadre nei vari gironi.

Guadagni

Direzione Recanatese per provare a ritrovare lo smalto mostrato durante il ritiro.

IN BILICO

Illanes

La società vuole tenerlo, lui vuole giocare di più. Giochi aperti per il difensore argentino.

Murano

Dalla sua partenza o meno dipendono le strategie dell’attacco. Il Potenza farebbe carte false per riportarlo a casa, l’ostacolo però è l’ingaggio.

CHI ARRIVA

D’Angelo

Il primo colpo di De Vito è stato il ritorno in Irpinia del centrocampista palermitano.

1 difensore

In caso di partenza di Illanes. Potrebbe essere un jolly capace di giocare sia a 4 che a 3.

Alternativa a Tito

Operazione non scontata ma utile per far rifiatare ogni tanto l’esterno stabiese.

1 centrocampista

Un uomo strutturato davanti alla difesa, per garantire un’alternativa tattica e non solo a Casarini.

1-2 attaccanti

Come detto tanto dipende da Murano. L’idea di base è quella di cedere l’ex Perugia, portando dalle parti del Partenio-Lombardi una prima punta di peso ed un attaccante di movimento (Tounkara?).

Articoli correlati

Back to top button