Ignoffo: “Fideiussione? Aspettiamo l’ok della Lega. Abibi c’è, in dubbio Celjak e Parisi”

Ignoffo: “Fideiussione? Aspettiamo l’ok della Lega. Abibi c’è, in dubbio Celjak e Parisi”

Ad Avellino vigilia della sfida contro il Teramo. Il tecnico: “De Marco, Illanes e Karic sono disponibili e li porto in ritiro in attesa dell’ok della Lega che però dovrà arrivare entro stasera”

di Redazione Sport Avellino

“Avere a disposizione altri giocatori significa avere soluzioni più. Ciò potrebbe facilitare un po’ le situazioni anche a partita in corso”.

Inizia così la conferenza stampa di mister Giovanni Ignoffo alla vigilia di Avellino-Teramo in programma domani alle 20.45 al Partenio-Lombardi. Il riferimento è chiaramente alla fideiussione che, se presentata, sbloccherebbe il mercato e porterebbe a disposizione del tecnico biancoverde  Simone De Marco, Julian Illanes, Nermin Karic già per la sfida di domani sera.

Si parte dalle parole dell’avversario rappresentato dal tecnico Bruno Tedino il quale ieri ha dichiarato di sentirsi più forte dei Lupi e di voler giungere in Irpinia con la chiara intenzione di portare a casa l’intera posta in palio. Ma Ignoffo non commenta: “Guardo in casa mia – ha detto – stiamo facendo un percorso importante, la squadra mi sta piacendo. Siamo compatti e caparbi. Mi aspetto dei miglioramenti”.

Quindi il sopracitato capitolo fideiussione: “So che ho i giocatori disponibili, li porterò in ritiro. So che hanno versato la fideiussione, attendiamo l’ok della Lega. I ragazzi stanno bene, si stanno allenando, li proverò anche nella rifinitura. Il termine per averli a disposizione domani è stasera. Resto fiducioso per il 95%, conosco le persone della società quindi mi fido di ciò che mi si dice”.

Capitolo svincolati: “Completiamo prima il passaggio dei tesseramenti  – ha aggiunto – e poi vedremo come integrare la rosa con Di Somma

Quindi sulla formazione: “Ieri Celjak e Parisi sono rimasti fermi, valuteremo tutti. Karic non è stato bene ma l’ho visto molto tonico. Abibi si è allenato regolarmente ieri quindi giocherà”.

Al Partenio arriverà una delle probabili candidate alla vittoria del torneo: “Cerchiamo di trovare soluzioni per poterlo mettere in difficoltà. E’ una squadra abbastanza alta e aggressiva che in ripartenza fa male. Noi dobbiamo avere comunque equilibrio in fase di possesso e non possesso. La prima cosa sarà non concedere ripartenze”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy