US AVELLINO

La stagione di Mastalli – Qualità e dinamismo rimasti in naftalina

Il rendimento di Mastalli

Dopo le prime 20 giornate di campionato, con la sessione di mercato di gennaio in arrivo, la sosta offre la possibilità di tracciare un primo parziale bilancio sulla stagione dell’Avellino e dei singoli. Una stagione sin qui a corrente alternata per i lupi, che occupano comunque la terza piazza in classifica. Analizziamo nei numeri, nel rendimento e nelle aspettative il primo scorcio di stagione di Alessandro Mastalli.

NUMERI – Il numero 8 biancoverde ha collezionato 11 presenze in campionato, trovando un gol nell’ultima trasferta di Campobasso. 399’ i minuti disputati, 1,45 la media punti con lui in campo.

STAGIONE – Arrivato con grandi aspettative, dopo le ottime stagioni disputate alla Juve Stabia, in biancoverde Mastalli ha fatto fatica ad imporsi. Poco spazio, poche soddisfazioni in termini di rendimento. Le cause? La difficile collocazione tattica e una concorrenza davvero spietata per un ragazzo che ha bisogno di sentirsi al centro del progetto.

ASPETTATIVE – Sulle sue qualità tecniche e sul dinamismo non ci sono dubbi, ma alla luce dei motivi spiegati sopra è possibile immaginare una sua partenza. O comunque una seconda parte di stagione da comprimario, nella speranza di ritagliarsi spazi interessanti nelle occasioni in cui Braglia gli darà una chance da subentrato.

Articoli correlati

Back to top button