US AVELLINO

L’Avellino cerca un trequartista: nel mirino torna Mungo | Mercato

A distanza di un anno i lupi tornano sul classe '94

Dopo aver sistemato nelle scorse settimane l’ossatura della squadra, per l’Avellino è arrivato ora il momento di finalizzare il lavoro, intervenendo con ancora 2-3 colpi nel reparto offensivo. Da questo punto di vista va chiaramente tenuta in considerazione l’idea di Braglia, orientato ad alternare il 4-3-1-2 all’ormai canonico 3-5-2, motivo per cui servirà inserire in rosa almeno un trequartista. Proprio per l’assenza di un trequartista, infatti, non si è potuto virare con forza sul rombo, ma lo schema rimane nei piani dell’allenatore toscano, con il mercato che potrebbe arrivare in soccorso.

Ferma restando l’intenzione di costruire un Avellino polivalente, cioè pronto a cambiare in corso d’opera, il diesse Di Somma si è rimesso alla ricerca di un trequartista. Registrato il no del Foggia per Curcio, l’Avellino ha dunque bussato alla porta del Teramo per un vecchio obiettivo: Domenico Mungo, pupillo di Braglia, a lungo ricercato nella scorsa estate.

Il classe ’94, agli ordini di Braglia ai tempi del Cosenza, è reduce da una stagione poco fortunata (30 presenze totali, 1 assist), ma per caratteristiche è il profilo ideale per il nuovo Avellino. Abituato ad agire tra le linee, da trequartista puro, Mungo ha ricoperto in carriera anche altri ruoli e sarebbe funzionale sia nel 3-5-2 che nel 4-3-1-2 in tutte le caselle del centrocampo. Per questo l’Avellino valuta con attenzione il suo nome ed è disposto ad avanzare una proposta al Teramo. Il contratto in scadenza tra un anno e l’intenzione del club di liberarsi di un ingaggio elevato potrebbero spingere Musa – diesse biancorosso – ad accettare l’offerta dei lupi.

Mungo torna nel mirino, l’Avellino potrebbe presto accogliere il trequartista.

Articoli correlati

Back to top button