US AVELLINO

Palermo-Avellino, gioco fermo alle 17:57 per omaggiare Falcone

La bella iniziativa dei due club

In occasione della gara di domenica tra Palermo e Avellino, le due squadre dedicheranno un momento commemorativo al giudice Giovanni Falcone e a tutte le vittime della strage di Capaci, il cui anniversario ricorre proprio il 23 maggio. Di seguito il comunicato del club rosanero.

Domenica 23 maggio, nella gara di andata del primo turno playoff della fase nazionale, contro l’Avellino al Barbera, il gioco sarà interrotto alle 17:57, in omaggio alla commemorazione della strage di Capaci, in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie magistrato Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Il Palermo FC ha infatti chiesto e ottenuto dalla Lega Pro l’autorizzazione per dare luogo al momento commemorativo, grazie anche al consenso della squadra ospite. L’iniziativa si colloca nel solco dell’impegno della società rosanero in merito alla lotta contro tutte le mafie, a favore della cultura della legalità, come già avvenuto nelle scorse settimane con la presenza di Don Ciotti e dell’associazione Libera nei terreni del nuovo centro sportivo a Torretta.

Articoli correlati

Back to top button