ALTRI SPORT

Pesi: la Natural Cervinara tra le prime in Italia

Si sono disputate a Vedano Olona, nella provincia di Varese, le finali dei Campionati Italiani Assoluti di distensione su panca della Federpesistica (FIPE).
Il Centro Sportivo Mario Porta si è visto, nell’arco di tutto il week-end, capitale dello sport, ospitando 160 atleti finalisti provenienti da tutta Italia e che nella specialità della distensione su panca, rappresentano l’Italia in tutto il mondo.
Grande soddisfazione per la Natural, la società cervinarese del Presidente Prof. Carlo Ricci, che in trasferta nel varesotto conquista il secondo gradino del podio nazionale delle società grazie alle prestazioni individuali ottenute da un team tutto in “rosa”.
Due risultati di prestigio e due brillanti piazzamenti, proiettano infatti, la Natural Cervinara alla conquista dell’Argento alle spalle della “Palextra Fitness” di Savona, che si aggiudica il tricolore di società per soli 4 punti. Sul terzo gradino del podio, la società “Cinque anelli” di Mantova.
Il primo, prestigioso risultato cervinarese, porta la firma di Mariateresa Ricci, che conquista il podio agguantando il bronzo nella categoria femminile dei 48 kg sollevando 56 kg. di massimale.
Podio pieno anche per la veterana ed inesauribile Maria Carmela Compare, attiva sul fronte agonistico dal 1995 a tutt’oggi. La ricordiamo nel 2004, quale campionessa europea della specialità. Anche in questa occasione “Carmelina” non si smentisce e vince la medaglia d’argento con ben 72 kg sollevati nella cat. 58 kg, preceduta soltanto dalla talentuosa e più giovane, nissena, Chiossone Arianna con kg 80.
A contribuire alla conquista dell’argento a squadre, ci pensano poi Francesca Falzarano e Luigina Amatiello con i loro brillanti piazzamenti. Quarto posto per la cervinarese Francesca Falzarano che sfiora il podio per soli 2 kg. sollevando 55 kg nella cat. Kg 75. Luigina Amatiello, di Rotondi, si piazza invece in ottava posizione in virtù dei 50 kg. sollevati nella cat. 53 kg.
Ottimo quindi l’esito della trasferta varesotta per la società guidata dal tecnico Pasquale Ricci, che si dice pienamente soddisfatto: “Mi compiaccio soprattutto del fatto che siamo finalmente riusciti, dopo anni di lavoro, a creare nella nostra piccola realtà della pesistica, un movimento valido agonisticamente che si estende sin’anche al gentil sesso. Sono fermamente convinto che non esiste lo sport maschile o quello femminile, come molti credono; esiste semplicemente lo sport e qualunque esso sia, può essere praticato senza distinzione di sesso, così come lo dimostrano le nostre stupende pesiste che, possiamo ben dire e assicurarvi, di femminilità ne hanno da vendere”.
Queste, invece, le parole del presidente Carlo Ricci: “Lo sport, quello che fa bene, quello dove circolano pochi soldi ma buoni sentimenti e giuste motivazioni, convince sempre”.
Prossimo, imminente appuntamento per gli atleti della Natural, il 07 e 08 dicembre a Modena con la finale della 108esima edizione degli attesissimi Campionati Italiani Assoluti di Pesistica Olimpica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button