BASKETNEWSSERIE MINORI BASKET

La Del Fes ufficializza il colpo: ecco Andrea Traini. Rotondi: “La squadra è forte, non vogliamo lasciare nulla di intentato”

La Del Fes Avellino si rafforza con un colpo di prim'ordine

La IVPC Del Fes Avellino si rafforza con un acquisto di primissimo livello. Andrea Traini è un nuovo giocatore biancoverde e questo è il comunicato della società irpina:

“La A.S.D. IVPC Del Fes Avellino è lieta di comunicare l’accordo fino al termine della stagione agonistica 2022/2023 con l’atleta Andrea Traini, playmaker classe 1992, 180 cm per 75 kg. Il giocatore è già a disposizione di coach Giovanni Benedetto.
Play con spiccate skills offensive, è un giocatore abituato a creare dal palleggio abile in penetrazione e pericoloso nel tiro dalla lunga distanza. Ha iniziato la stagione da free agent ed ora è pronto a mettersi in discussione con la IVPC Del Fes Avellino.
Con alle spalle una lunga carriera tra i professionisti, Traini ha iniziato i primi passi a Recanati, per poi passare alla Stamura Ancona. Con la Vuelle Pesaro ha conosciuto il palcoscenico della Legabasket Serie A dal 2010 al 2014. Alle spalle una lunga carriera tra serie A ed A2 con diverse esperienze anche in Serie B.
Nel 2014 ha indossato la canotta dell’Azzurro Napoli in A2, l’anno successivo Recanati, sempre A2, poi Udine. Nel 2017/2018 ritorna in A indossando la maglia di Brescia. L’anno seguente Poderosa Montegranaro in A2 e nel 2019/2020 Torino.
Nelle ultime due stagioni è stato protagonista prima in serie B alla Real Sebastiani Rieti. Con i laziali nella stagione 2020/2021 ha realizzato 11.2 punti a partita in 26.4 minuti di utilizzo e 4.6 assist. La stagione scorsa è rimasto nel Lazio fino a gennaio: 5 gare ed 11.2 punti di media in 22.0 minuti. Il finale di stagione lo ha trascorso a Capo d’Orlando con cui ha disputato 8 gare realizzando 8.5 punti per gara e 3.0 assist.
“L’arrivo di Andrea Traini costituisce assieme a Daniele Sandri la volontà, chiara, di non lasciare nulla di intentato. C’è un girone di ritorno da affrontare, la partita con Bisceglie per chiudere il girone d’andata e desideriamo migliorare – spiega il giemme Paolo Rotondi –. Sono stati aggiunti due giocatori che elevano il tasso tecnico della squadra e ci auspichiamo, tutti, che possano migliorare il livello degli altri portando esperienza, tranquillità e serenità. Come anticipato dal nostro diesse Antonello Nevola, che ha svolto un ottimo lavoro in poco tempo, confidiamo tutti di poter raggiungere in breve tempo quello standard di prestazioni utile ad essere protagonisti”.”
Rotondi chiarisce le volontà della squadra. “Non vogliamo lasciare nulla di intentato, la piazza deve capire che sarà difficile ma ci proveremo fino alla fine. Adesso la squadra, con Sandri e Traini, è forte, non c’è molto da aggiungere. Traini è un enorme talento per la categoria e ci porterà a spostare Vitale da guardia, dove si sente più a maggiore agio. Abbiamo poi Arienti, Caridà, Marra, Bianco, ci sono quindi tante opzioni e tanta scelta.”

Articoli correlati

Back to top button