CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

La Sandro Abate si ferma in casa, Pesaro passa al Pala Del Mauro

Il racconto della sfida andata di scena al Pala Del Mauro

Nel match valevole per la ventiseiesima giornata del massimo campionato italiano di calcio a 5, la Sandro Abate cade davanti al pubblico amico con il risultato finale di 2-4. Dopo un primo tempo complicato nel quale Pesaro ha messo subito le cose in chiaro, nella ripresa Avellino ci prova rinchiudendo i marchigiani nella propria metà campo senza però riuscire a recuperare il punteggio. Le due reti di serata per gli irpini sono state siglate da Pazetti.

Primo Tempo

Gli ospiti partono forte e cercano di imporre, fin dalle battute iniziali del match, i loro ritmi e di fatto dopo tre minuti sbloccano la gara. È De Luca, che ritrovatosi solo davanti a Perez, lo batte con un tiro potente. La reazione della Sandro Abate arriva dai piedi del solito Dalcin che impegna Espindola, il quale, aiutato anche dal legno, riesce a respingere. Passano altri due minuti e da un indecisione nata nella retroguardia avellinese ne approfitta Borruto che sbuca dal nulla e con un tap-in vincente raddoppia. Mister Scarpitti preoccupato per le due reti subite in avvio di partita usa immediatamente il time-out a sua disposizione per riportare la calma nella sua squadra. Al rientro è Creaco che mette in difficoltà il portiere biancorosso. Non si placano però gli attacchi dei marchigiani perché Borruto in contropiede colpisce in pieno il palo. Nonostante il pressing alto messo in atto dagli irpini Pesaro triplica con Borruto al 15′. Sussulto di Avellino a trenta secondi dalla chiusura della prima metà di gara: schema da rimessa perfettamente riuscito con Danicic che trova Pazetti tutto solo sul secondo palo; il numero 66 sotto misura riaccende le speranze. All’intervallo Italservice Pesaro avanti 1-3.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità la Sandro Abate cerca di ridurre lo svantaggio prima con Bizjak e poi con Dalcin, entrambe le conclusioni però escono di poco. Avellino spreca, Pesaro no e con Cuzzolino, servito bene da un’altruista De Oliveira, segna il poker. Gli avellinesi esauriscono i 5 falli a loro disposizione e con un’ingenuità di Bizjak mandano i biancorossi sul dischetto. Cuzzolino però spara alto e tiene ancora in vita i padroni di casa che al 10′ con un azione personale ben condotta da Pazetti trovano la seconda rete di serata. Gli irpini ci credono ma non riescono a diminuire il distacco con le occasioni capitate a Gutierrez e Danicic. Mister Scarpitti chiama time-out a 4 minuti dalla fine per organizzare gli ultimi assalti e lancia nella mischia Ugherani come portiere di movimento. La mossa però non sortisce gli effetti sperati perché Pesaro serra le linee e non concede spazi. Al suono della sirena Pesaro espugna il Del Mauro e si porta a casa i tre punti.

Sandro Abate – Italservice Pesaro 2-4 (1-3 p.t.)

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Dalcin, Danicic, Rizzo, Jhons, De Luca, Santoro, Creaco, Gutierrez, Bizjak, Petrillo, Pazetti. All. Fausto Scarpitti

Italservice Pesaro: Espindola, Salas, Taborda, Cuzzolino, De Oliveira, Vesprini, Cianni, Tiso, Melise, Tonidandel, Honorio, Borruto, Rossi, De Luca. All. Fulvio Colini

Marcatori: 03:20′ p.t. De Luca (IP), 05:30′ p.t. Borruto (IP), 15:00′ p.t. Borruto (IP), 19:30′ p.t. Pazetti (SA), 08:10′ s.t. Cuzzolino (IP), 10:00′ s.t. Pazetti (SA)

Ammoniti: Danicic (SA), Pazetti (SA), Bizjak (SA), Ugherani (SA)

Arbitri: Chiara Perona (Biella), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) Crono: Salvatore Minichini (Ercolano)

Articoli correlati

Back to top button