CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate altro successo su Sky, tris al Pomezia

Il racconto della sfida andata di scena al Pala Jacazzi

Nel match valevole per la sesta giornata di Serie A andato in onda su Sky, la Sandro Abate dà seguito al successo ottenuto in quel di Melilli e conquista 3 punti importanti per la scalata della classifica. Gli irpini battono la Fortitudo Pomezia con il risultato di 3-1. Buona la prestazione degli avellinesi che nel primo tempo, nonostante la tanta mole di gioco creata, subiscono la rete dello svantaggio quasi sul suono della sirena. Nella ripresa Avellino continua a spingere e in pochi minuti la ribalta con Gui e Ugherani. Pola, a pochi secondi dall’epilogo, manda ko i romani.

Primo Tempo

Partita vivace fin dalle battute iniziali. Parisi chiamato in causa subito due volte da Campoy prima e una da Matteus dopo, il portiere avellinese però risponde prontamente presente. Per gli irpini è capitan Abate che scalda le mani di Molitierno. Al 7′ il Pomezia spreca una clamorosa palla gol con Raubo che a porta sguarnita la tira fuori. Si lasciano preferire gli ospiti in avvio di match, i romani cercano di prendere in mano il pallino delle operazioni ma Avellino fa buona guardia. Fatica nel creare occasioni la squadra di casa e quindi mister Basile chiama, dopo 11 minuti, il time-out per riorganizzare gli schemi. Al rientro è Alex ad andare due volte vicino alla rete: prima Molitierno in allungo con il piede respinge, poi, dopo esser andato via in banda, spara a lato. Al 14′, su uno schema da calcio di punizione, Avellino lambisce il palo. Dopo neanche trenta secondi Spellanzon, servito da Pola, da solo davanti al portiere ospite non riesce a superarlo. Mister Fernandez, avvertito il momento di difficoltà, sfrutta il time-out per spezzare l’intensità creata dalla Sandro Abate. Ma al rientro sul parquet è Gui a sfiorare il vantaggio, Molitierno però con un mezzo miracolo la alza sulla traversa. Avellino spinge ma a sbloccare la gara sono i romani: errore in fase di impostazione da parte di Spellanzon che regala palla a Santos; il giocatore rossoblù ringrazia e trafigge Parisi ad un minuto dal termine. All’intervallo il Pomezia ci va avanti di una lunghezza.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità una buona chance capita a Raubo, ma Parisi dice di no. Al 5′ arriva il pareggio della Sandro Abate: Alex recupera la sfera a metà campo, arriva al limite dell’area e serve Gui che incrocia e riporta la gara in parità. Tre minuti e Ugherani, servito ancora da Alex, tutto solo davanti a Molitierno non sbaglia e la ribalta portando avanti i suoi. Il Pomezia, dopo il doppio schiaffo preso, prova a rispondere con Divanei ma ancora l’estremo difensore di casa si oppone. La Fortitudo vuole provare ad alzare i giri del motore dopo un avvio di seconda frazione tutta di stampo avellinese. Al 13′ Santos accarezza la doppietta con un pallonetto che va di poco alto sopra la traversa. Mister Basile, vista la crescente pressione degli avversari, chiama time-out per mettere a punto gli schemi in fase difensiva. Il tecnico dei romani si gioca la carta portiere di movimento ed inserisce Divanei. Pola, a due dalla chiusura, dalla propria metà campo centra il palo. Lo spagnolo però non fallisce il suo tentativo da lontano a pochi secondi dall’epilogo. La Sandro Abate difende il portiere di movimento e si porta a casa 3 punti importanti per la propria classifica.

Sandro Abate – Fortitudo Pomezia 3-1 (0-1 p.t.)

Sandro Abate: Parisi, Ugherani, Abate, Alex, Avellino, Vitiello, Berthod, Petrillo, Fontanarosa, Spellanzon, Gui, Pola. All. Piero Basile

Fortitudo Pomezia: Molitierno, Santos, Matteus, Campoy, Divanei, Bacoli, Keko, Filippini, De Simoni, Lemos, Raubo, Mentasti, Dudù, Bonci. All. Julio Fernandez

Marcatori: 19:00′ p.t. Santos (FP), 05:28′ s.t. Gui (SA), 08:23′ p.t. Ugherani (SA), 19:14′ s.t. Pola (SA)

Ammoniti: Ugherani (SA), Raubo (FP)

Arbitri: Andrea Colombo (Modena), Francesco Saverio Mancuso (Lamezia Terme), Vincenzo Cannistrà (Catanzaro) Crono: Ugo Ciccarelli (Napoli)

Articoli correlati

Back to top button