CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate, Batista: “Dobbiamo arrivare tra le prime 4, a Genova sarà difficile”

Ecco le parole dell'allenatore della Sandro Abate

Giornata di rifinitura in vista della trasferta in terra ligure contro il fanalino di coda CDM Futsal Genova. Ha analizzato la partita e la classifica il tecnico della Sandro Abate, Marcelo Batista.

Non bisogna guardare la classifica, noi siamo sesti e stiamo cercando di risalire la classifica. Dobbiamo arrivare tra le prime 4, dove sicuramente la Sandro Abate deve stare. Guardiamo partita dopo partita. Questa è una trasferta lunga, è la terza partita in sette giorni e dopo c’è lo scontro diretto contro la Feldi. Contro Genova sarà una partita difficile loro sono ultimi, ma faranno tutto il possibile per cercare di individuare ogni punto debole nostro. Noi abbiamo preparato la partita nel miglior modo per cercare di portare a casa i 3 punti” . Continua dicendo: “Faccio i complimenti ai ragazzi, la sosta è servita ad aggiustare alcune cose che volevo sistemare. Adesso stiamo cercando di sollevare la squadra, abbiamo fatto due vittorie ma ormai fanno parte del passato. Adesso quello che conta è la prossima partita, e contro Genova dobbiamo giocare nel miglior modo per ottenere i tre punti. Dopo penseremo ad Eboli”.

Non ci sarà Nicolodi, fermato dal giudice sportivo, ma rientra Bagatini che ha scontato il turno di squalifica:Abbiamo sette stranieri, succede sempre che uno deve restare fuori. Questa Nicolodi va in tribuna per squalifica. Martedì prossimo toccherà a qualcun altro. È importante che ogni giocatore si deve far trovar pronto per dare il massimo per la Sandro Abate”.

Turni ravvicinati, dice la sua sulla sosta avuta a disposizione: “Questa pausa ci è servita molto per ricaricare la benzina, i ragazzi hanno fatto un grandissimo lavoro e si sta vedendo in campo che la squadra sta iniziando a risalire dal punto di vista della parte atletica. Adesso è mantenimento perché ci sono le partite e non si può fare più di tanto. Ci sono più degli aggiusti sulla parte tattica. Ci sono impegni molto vicini, bisogna lasciare le energie per le partite”.

Articoli correlati

Back to top button