CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate che spettacolo, su Sky Avellino piega il Ciampino Aniene

La cronaca della sfida andata di scena alla Sky Arena

Nel match valevole per la ventitreesima giornata del massimo campionato italiano di calcio a 5 andata in onda sul canale 202 di Sky, la Sandro Abate liquida il Ciampino Aniene con il risultato di 1-6. Punteggio tennistico per i ragazzi di mister Scarpitti che hanno preso in mano le redini dell’incontro fin dal primo minuto di gioco. Ottima la prestazione offerta da Avellino che nonostante le tante difficoltà con le quali ha dovuto fare i conti, è riuscito a domare la forza dei romani. Successo fondamentale in chiave play-off per gli irpini. Per la Sandro Abate le reti sono state realizzate da Dalcin (doppietta), Gutierrez (doppietta), Ugherani e Bizjak. Da sottolineare la grande performance sfoderata da Danicic che ha servito 3 assist.

Primo Tempo

Davanti alle telecamere di Sky basta poco più di un minuto alla Sandro Abate per sbloccare la partita. Gioca d’anticipo Danicic che ruba palla a metà campo e serve in banda Ugherani: il numero 8 di prima intenzione, con il suo mancino, trafigge Casassa con l’ausilio della traversa. La risposta dei romani non si fa attendere ed è capitan Wilde a provarci, il suo tiro passa di un soffio a lato. Poco dopo è Raubo a rendersi pericoloso ma Perez chiude lo specchio. Spinge il Ciampino e sugli sviluppi di un corner ci vuole ancora un grande intervento dell’estremo difensore verdeblù su Pilloni per tenere i suoi avanti. Avellino pressa alto e non concede ai ragazzi di Ibanes di fraseggiare come desiderano. Proprio da un’altra palla rubata Ugherani va vicino alla doppietta ma Casassa con il piede in allungo devia la palla in rimessa. Si complica la situazione in casa Sandro Abate: capitan Abate si fa espellere e di fatto irpini in inferiorità numerica. L’Aniene non sfrutta l’uomo e in contropiede subisce anche la seconda rete. In transizione offensiva Danicic serve Dalcin in banda: il capocannoniere degli avellinesi con una conclusione centrale batte un non irresistibile Casassa. Tre minuti e arriva anche il terzo gol. Sempre in contropiede Creaco la mette sul secondo palo dove si fa trovare pronto con un tap-in vincente Bizjak. Sandro Abate in completa trans agonistica e Gutierrez, con un missile sotto l’incrocio, porta gli irpini sul 4-0. Ibanes si gioca così la carta portiere di movimento e Salla all’ultimo minuto riapre i giochi beffando Perez dalla banda. All’intervallo Avellino avanti 1-4.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità la compagine giallonera rientra sul parquet con Raubo come power play. I romani si riversano immediatamente nella metà campo avversaria alla disperata ricerca di un gol, ma dopo tre minuti anche il capitano dei padroni di casa Wilde viene espulso. La Sandro Abate allora approfitta dell’uomo in più e con Dalcin allunga nuovamente le distanze dopo aver colpito anche un legno. Aniene non si arrende e gioca con i 5 effettivi di movimento ma il palo ferma Divanei. Avellino cinico in zona offensiva e Gutierrez raccoglie l’assist di Dalcin e a porta vuota la deposita in fondo al sacco. Scoraggiati i romani dopo il sesto gol provano a rendere meno amaro il parziale ma Perez abbassa la saracinesca. Mister Scarpitti lancia nella mischia anche i giovani De Luca, Santoro e Petrillo. La gara nei minuti finali non ha storia e si chiude con la Sandro Abate che espugna la Sky Arena e liquida la pratica Ciampino Aniene.

Ciampino Aniene – Sandro Abate 1-6 (1-4 p.t.)

Ciampino Aniene: Casassa, Isi, Raubo, Divanei, Joao Salla, De Filippis, Bertolini, Guti, Wilde, Diaz, Pilloni, Ferretti. All. Daniel Ibanes

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Dalcin, Danicic, Rizzo, Petrillo, De Luca, Santoro, Creaco, Gutierrez, Bizjak. All. Fausto Scarpitti

Marcatori: 01:13′ p.t. Ugherani (SA), 13:01′ p.t. Dalcin (SA), 16:18′ p.t. Bizjak (SA), 17:36′ p.t. Gutierrez (SA), 19:17′ p.t. Salla (CA), 05:09′ s.t. Dalcin (SA), 10:39′ s.t. Gutierrez (SA)

Ammoniti: Ugherani (SA), Wilde (CA)

Espulsi: Abate (SA), Wilde (CA)

Arbitri: Andrea Saggese (Rovereto), Martina Piccolo (Padova), Elena Lunardi (Padova) Crono: Carmine Genoni (Busto Arsizio)

Articoli correlati

Back to top button