CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate che vittoria, Dalcin sul fil di sirena piega l’Olimpus Roma

La cronaca della sfida andata di scena al Pala Del Mauro

Non poteva cominciare in modo diverso il campionato di Serie A. Partita pazzesca quella tra Sandro Abate ed Olimpus Roma. Gli irpini conquistano i 3 punti grazie al 5-4 maturato nei quaranta minuti. La rete della vittoria è stata siglata da Dalcin sul fil di sirena. Le altre marcature sono state siglate da Pazetti, Ramon, Gutierrez e Suazo (autore quest’ultimo anche di 3 assist)

Primo Tempo

Parte il campionato di Sandro Abate ed Olimpus Roma, sono i padroni di casa a dare il via alle danze. La prima occasione è per gli irpini. Dopo un minuto, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Grippi salva un gol su un tiro a botta sicura di Dalcin. Passa un altro minuto e Tondi dice di no ad Avellino. La risposta ospite arriva con l’ex Nicolodi, bravo Perez a deviare in angolo. Ancora un altro ex, questa volta Bagatini vede ancora l’estremo difensore di casa respingere la sua conclusione da distanza ravvicinata. Al 6′ passa in vantaggio la Sandro Abate. Calcio d’angolo battuto da Suazo e tocco sotto misura di Pazetti che fa 1-0. Ancora irpini pericolosi, Dalcin va vicino alla rete. Roma che cerca di reagire nuovamente con Nicolodi, ancora Perez che ci mette le mani. Al 12 arriva il pari dell’Olimpus. Avellinesi distratti, lancio lungo di Tondi e colpo di testa vincente di capitan Chimanguinho. Botta e risposta in pochi secondi. Ramon riporta avanti i suoi, ma dopo 30 secondi è l’ex Bagatini ad impattare di nuovo. Partita senza sosta. Ugherani trova Gutierrez, il colombiano protegge palla si gira e scarica una destro potente sul quale Tondi non può nulla. Si chiude una prima frazione intensa con Avellino avanti 3-2.

Secondo Tempo

Ripresa che si apre sullo stesso ritmo della prima metà di gara. Diverse le occasioni per ambo le compagini nei primi 5 minuti. A 5:33′ è Suazo ad aumentare le distanze. Palla vagante in area di rigore, e lo spagnolo con una zampata vincente deposita la sfera in fondo al sacco. Roma sembra aver accusato il colpo ed allora gli irpini iniziano a spingere. Due volte Gutierrez sfiora la quinta rete. Ancora padroni di casa, Avellino trova la pronta risposta di Tondi. Avvertito il momento di difficoltà, mister D’Orto chiama time-out per riorganizzare la sua squadra sul rettangolo di gioco. A 5 dal termine dentro Dimas come portiere di movimento. E la scelta paga subito. Tiro di Dimas deviato da Ramon, e diventa uno il gol di distacco. Ultimi minuti di sofferenza per la Sandro Abate. Roma attacca a pieno organico e all’ultimo minuto trova il pareggio. Chimanguinho da solo davanti a Perez non sbaglia. Time-out chiesto da Angelini per richiamare i suoi all’ordine. Finale pazzesco al Del Mauro. Sulla sirena Dalcin regala i tre punti ai suoi con un colpo di testa preciso. Cala il sipario, la Sandro Abate vince 5-4.

Sandro Abate – Olimpus Roma 5-4 (3-2 p.t.)

Sandro Abate: Thiago Perez, Ugherani, Abate, Dalcin, Avellino, Rizzo, Petrillo, De Luca, Santoro, Ramon, Gutierrez, Bizjak, Pazetti, Danicic, Suazo. All. Gianfranco Angelini

Olimpus Roma: Tondi, Jorginho, Bagatini, Nicolodi, Dimas, Giammarile, Ducci, Pizzoli, Achilli, Chimanguinho, Pedrinho, Grippi, Di Eugenio, Schininà. All. Daniele D’Orto

Marcatori: 06:46′ p.t. Pazetti (SA), 12:00′ p.t. Chimanguinho (OR), 14:30′ p.t. Ramon (SA), 15:00′ p.t. Bagatini (OR), 17:38′ p.t. Gutierrez (SA), 05:33′ s.t. Suazo (SA), 15:00′ s.t. aut. Ramon (OR), 18:49′ s.t. Chimanguinho (OR), 19:59′ s.t. Dalcin (SA)

Ammoniti: Suazo (SA), Di Eugenio (OR), Bagatini (OR), Pedrinho (OR), Dalcin (SA), Danicic (SA), Schininà (OR), Chimanguinho (OR), Jorginho (OR)

Arbitri: Fabio Rocco De Pasquale (Marsala), Gennaro Cefalà (Lamezia Terme) CRONO: Antonio Marino (Agropoli)

Articoli correlati

Back to top button