CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate pareggio in rimonta, a Polistena termina 2-2

La cronaca della sfida andata di scena al Polivalente Attinà di Lazzaro

Nell’anticipo serale della settima giornata del massimo campionato italiano di calcio a 5, la Sandro Abate impatta nuovamente fuori casa pareggiando con il risultato di 2-2 sui legni della Cormar Polistena. Irpini che dopo tre quarti di gara giocati sotto ritmo, si svegliano nel finale ed ottengono un pari rimontando due reti di svantaggio. Dunque pareggio poco convincente per gli avellinesi che sembrano aver risentito della tormentata settimana vissuta dopo l’inatteso addio di Ciccio Angelini. Per mister Scarpitti rete di Ramon ed autogol di Arcidiacone.

Primo Tempo

Gara che parte con ritmi alti. I padroni di casa in avvio di match cercano subito di sbloccarla, ma l’occasione più pericolosa capita al 3′ sui piedi di Avellino che però vede Parisi compiere un intervento salva risultato. Prova a salire in cattedra la Sandro Abate che, prima con Suazo e poi con Danicic, sfiora la prima marcatura. Il Polistena a sorpresa passa in vantaggio al minuto 11. Diogo trova nel cuore dell’area di rigore Maluko che grazie ad una girata vincente trafigge Perez. Compagine irpina che sembra aver accusato il colpo, ed infatti la reazione stenta ad arrivare. Poche e velleitarie le conclusione dirette verso la porta difesa da Parisi. Sul calare della prima frazione si esalta il portiere di casa compiendo un doppio sensazionale intervento su Suazo prima e su Dalcin dopo. All’intervallo Cormar Polistena avanti di una lunghezza.

Secondo Tempo

Ripresa che si apre con gli ospiti che cercano di impattare l’incontro. Ma al 5′ Gutierrez stende in area di rigore Eric ed il direttore di gara decreta calcio di rigore. Dal dischetto Diogo è freddissimo e spiazza Perez. Sandro Abate che cerca di reagire con i tentativi di Avellino e Dalcin ma Parisi oggi è un muro. Avellino prova ad aumentare i giri del motore ma la difesa di casa protegge con ordine e non concede alcun spazio. A 6′ dal termine mister Scarpitti chiama time out per riorganizzare gli attacchi ed inserisce Gutierrez come portiere di movimento. Funziona la mossa del power play perché Ramon accorcia le distanze al 16′. Assistito da Ugherani, il brasiliano lascia partire un missile che grazie ad una deviazione involontaria di Arcidiacone finisce in fondo al sacco. La Sandro Abate tenta l’assalto nel finale con i 5 di movimento ed ancora una volta, come in occasione del primo gol, la botta dalla distanza di Ramon deviata da Arcidiacone regala il pareggio agli irpini. Qui pochi dubbi, autogol assegnato al calcettista di casa. La vuole vincere ora il tecnico dei campani che nell’ultimo minuto si gioca nuovamente la carta portiere di movimento ma non basta. Cala il sipario al Polivalente Attinà di Lazzaro. Partita che si conclude in parità.

Cormar Polistena – Sandro Abate 2-2 (1-0 p.t.)

Cormar Polistena: Parisi, Creaco, Maluko, Diogo, Vinicius, Multari, Martino, Arcidiacone, Ique, Juninho, Prestileo, Minnella. All. Antonino Rinaldi

Sandro Abate: Perez, Ugherani, Abate, Dalcin, Avellino, Rizzo, Jhons, Petrillo, De Luca, Festa, Ramon, Gutierrez, Danicic, Suazo. All. Fausto Scarpitti

Marcatori: 11:16′ p.t. Maluko (CP), 05:06′ s.t. Diogo (CP), 15:39′ s.t. Ramon (SA), 18:30′ s.t. aut. Arcidiacone (SA)

Ammoniti: Maluko (CP), Danicic (SA), Suazo (SA), Vinicius (CP), Gutierrez (SA), Juninho (CP), Creaco (CP), Ramon (SA)

Arbitri: Federico Beggio (Padova), Giovanni Beneduce (Nola) Crono: Francesco Saverio Mancuso (Vibo Valentia)

Articoli correlati

Back to top button