Avellino, Braglia: “Non ci meritavamo di perdere, sono soddisfatto dei ragazzi”

Ha parlato, nell’intervista post gara di Avellino – Ternana, l’allenatore dei lupi Piero Braglia. Deluso dal risultato ma soddisfatto della prestazione: “È normale che quando perdi al novantesimo, dopo che hai avuto un’occasione per passare in vantaggio ci resti male. Il calcio è questo, è chiaro che la puoi perdere la partita. È stata una buona gara, abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Alla fine l’abbiamo persa, la squadra si è espressa in un buon modo, perciò sono soddisfatto. Non mi fa piacere perdere le partite, questa è la terza che perdiamo in casa. Questa è la quarta partita in 12 giorni e ce ne mancano altre 3″. Prosegue parlando della prestazione della squadra: “Sono contento dei ragazzi, gli ho fatto i complimenti e gli ho detto di alzare la testa. Oggi come atteggiamento e come voglia di fare risultato, non meritavamo la sconfitta. Possiamo ancora migliorarci molto”.

Parla della squadra e del modulo adottato oggi: “Io ero venuto qua per giocare in una certa maniera, poi per vari problemi di mercato, abbiamo cambiato strategia. Penso che sia un abito che può star bene a questi ragazzi. Noi giochiamo e basta, non lavoriamo e non riusciamo a fare una preparazione adeguata. Prepariamo solo la partita, e abbiamo pochi giorni per preparare quella seguente. Però la squadra è sulla buona strada. Dobbiamo tenerci stretta la posizione che ci guadagniamo vincendo le partite”. 

Sull’infortunio di Maniero dice: “Penso che non stia bene, è rimasto in campo perché non ci poteva lasciare. Purtroppo si è fatto male in quel contrasto ed abbiamo pagato le conseguenze”. 

 

Leggi anche

Avellino

Real Madrid eliminato da una squadra di C: il precedente dei lupi

L’Alcoyano ha eliminato i Galacticos dalla Copa del Rey: nel ’93 un’impresa simile toccò ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.